OPI Contest! OPInioni e suggerimenti ;)

Dopo avervi stuzzicato con l’annuncio del contest OPI, dopo avervi probabilmente traumatizzato con la visione del mio primo video sull’arrivo del pacchettino OPI, eccomi di nuovo qui a parlavi di… OPI!
Che dite, sono monotematica? Ma no dai, e se vi fate un giro sulla pagina OPI Italia di Facebook, noterete la bufera che ha scatenato l’iniziativa.. eh sì, chissà se gli organizzatori si aspettavano una tale partecipazione, ma alla fine siamo in ben 612!
Ma come si spiega questa affluenza? Solo perchè mandano 2 smalti da provare?
Onestamente non credo o, almeno, non è stato così per me.

Questo contest è arrivato in un periodo non proprio roseo della mia vita e beh.. mi ha entusiasmato! Non tanto per i campioni ricevuti, per quanto belli e graditi, ma proprio per il clima che è stato in grado di creare: l’attesa, la curiosità collettiva, la voglia di giocare, di divertirsi in una sana e colorata competizione.
Un gioco sì, ma comunque affrontato con una certa serietà: vi dico solo che l’entusiasmo mi ha portata ad acquistare un piccolo set fotografico e a farmi dare la reflex di mio suocero, oltre che chiedere in prestito oggetti vari per provare a creare un determinato scenario 😀

Ovviamente, come tutti i contest che si rispettano, ci sono dei premi finali, consistenti in 6 mesi di fornitura in anteprima di prodotti… il che, tutto sommato, non è affatto male, visto che le collezioni sono proprio belle e che i nostri budget, ahimè, spesso impongono delle scelte!
Ma vediamo quali sono le categorie premiate:

1- Miglior review: verranno giudicate le foto/video, la qualità dei contenuti espressi, le informazioni generali
2- Miglior video: il video che ci trasmetta maggiore passione ed emozione, senza mai mancare di creatività e di qualità informativa/espositiva
3- Migliori foto: le foto che contestualizzano meglio i prodotti, che faccia notare cosa effettivamente si recensiona nella review (nel bene o nel male).
4- Miglior Nail Art realizzata con i prodotti OPI. Non necessariamente con i prodotti appena ricevuti, ma l’importante è che i prodotti che si usano siano solo quelli di OPI.

Stanotte (sì, ve l’ho detto che sta cosa mi ha intrippata..) ho compiuto un’attenta analisi delle  mie possibilità di rientrare in una della 4 categorie, traendone alcune conclusioni:
1- Miglior review: mmmh, siamo in 612, vuoi che non ce ne sia una, e dico una, più profescional e più completa della mia?
2- Miglior video: ahahahah! e se avete visto il mio video precedente, se siete sopravvissute ai miei effetti speciali, sapete perchè rido!
3- Migliori foto: mi sto attrezzando, ma ci sono un sacco di espertissime!
4- Miglior nail art: considerato che la mia mano ha la stessa fermezza di una gelatina sballonzolante, mi sa che nemmeno questa categoria fa per me.

E quindi, Mr. OPI, come la mettiamo?
Insomma, mi pare di tutta evidenza che sole 4 categorie per ben 612 partecipanti siano un po’ pochine… e così mi permetto alcuni suggerimenti per nuove categorie:

5- “Apprezziamo l’impegno”: per chi dimostra il maggior impegno, anche a fronte di scarsi risultati (e qui sarei decisamente in pole position!)
6- “C’è di meglio, ma in fondo sei stata simpatica!”: il nome è già esplicativo, e anche qui potrei piazzarmi bene!
7- “Ci hai provato, ma non provarci più!”: la vittoria sarebbe già mia 😛

Insomma, Mr. OPI, questi sono solo alcuni esempi.. d’altronde, anche gli Oscar Awards hanno come controparte i Razzies Awards, cioè gli anti-Oscar 😉

E dopo avervi rese partecipi del mio ultimo trip notturno, vi saluto e vi ricordo che da domani 6 maggio sarà possibile inviare le proprie recensioni.. in bocca al lupo!

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *