Miss Broadway Make Up Event

Questa è la versione ufficiale:
“Nella magnifica cornice delle TERMEMILANO si è svolto sabato 9 luglio 2011 Miss Broadway Make up Event, l’esclusivo evento dedicato alle beauty blogger e make up journalist. Organizzato da Paglieri Sell System, con il supporto tecnico di Bewe – beyond the web, l’evento ha riscosso un grande successo, “merito del coinvolgimento e della comunicazione diretta tra azienda e consumatrici” ha commentato Marco De Faveri, Direttore Marketing Paglieri Sell System.
In occasione dell’anteprima della presentazione della nuova grafica e dei nuovi prodotti, Miss Broadway ha incontrato blogger e giornaliste che si occupano di moda, lifestyle e bellezza per presentare le novità del nuovo concept grafico e i nuovissimi packaging della linea Miss Broadway.
Nell’oasi del benessere delle TERMEMILANO Miss Broadway ha organizzato un evento riservato per Make up, ultrafemminile e trendy, ispirata ad un look attento alle tendenze del momento.

Miss Broadway Make up è anche moda, glamour, fashion.
La nuova veste grafica sposa le tonalità del noir, dai tratti seducenti e allo stesso tempo essenziali. Linee fluide, studio delle forme e un leitmotiv per deliziare gli occhi con un tocco femminile, esprimono l’anima del brand, per chi ama distinguersi con personalità ed eleganza.
Il packaging scopre la dimensione tattile dei prodotti e sfoggia rilievi e finiture raffinate, tutte da toccare.
Colori e vernici, lucidi, superfici metal e brillanti, glitter, inventano appeal accattivanti in grado di sedurre ed esaltare l’impatto visivo e tattile.

Miss Broadway è anche made in Italy, ideale per il make up quotidiano.
Un marchio capace di dare forti simoli alle proprie consumatrici grazie anche ad occasioni speciali come questa, che Miss Broadway ha voluto creare per stringere un rapporto più stretto con le professioniste del trucco ed esperte del settore beauty, presentando la nuova linea grafica all’insegna dei colori e dei prodotti di bellezza Miss Broadway Make up!”

Questa è la mia versione:
Ho partecipato solo alla parte “seria” dell’evento, vale a dire la presentazione: a causa di impegni preesistenti mi sono vista costretta a rinunciare alla parte più ludica in compagnia delle altre bloggers, per quanto, trattandosi di ragazze mediamente più giovani di me di 5-10 anni, probabilmente sono state fortunate a risparmiarsi la compagnia di una vecchia carampana asociale come me :p
Perchè ho partecipato?
Fondamentalmente, per motivi “affettivi”, perchè Miss Broadway è stata in assoluto la prima marca di cosmetici che ho usato da quanto, ragazzina, ho iniziato timidamente a truccarmi.
Mentre aspettavamo l’inizio della presentazione, sullo schermo passavano le pubblicità di una volta.. quelle boccettine ovali di smalto, le confezioni di plastica nera lucida delle ciprie, che nostalgia! E sapete, forse conservo ancora qualcosa 🙂
Sono prodotti che ho usato davvero per tanto tempo (ogni conteggio volto a individuare la mia età è severamente vietato!), si trovavano facilmente al supermercato, non costavano nemmeno tanto, e poi?
E poi, boh.
Forse ho iniziato ad andare di meno al supermercato e di più in profumeria.
Forse gli espositori hanno iniziato a sembrare meno attraenti.
Forse sembrava tutto più disordinato.
Forse non si capiva più se era “robbba buona”, roba da ragazzine, roba da casalinghe disperate o cosa.
Forse c’erano prodotti troppo “normali”, colori troppo “normali”, nulla mai di nuovo o alla moda.
Tanti forse.. probabilmente ho smesso di usare Miss Broadway per tutti questi motivi.

E ora?
Adesso questo marchio, che per la cronaca fa parte della Paglieri Sell System (lo sapevate? io no! Si tratta di una costola della Paglieri, quelli della Felce Azzurra e della Cléo, per intenderci), sta mettendo in atto un grosso progetto di riposizionamento sul mercato: questo significa che si stanno rinnovando, che vogliono dare una nuova immagine ai loro prodotti, una nuova collocazione anche e soprattutto nella mente di noi consumatrici.

Questo evento è stato parte di questo percorso, che ha visto sempre in primo piano il coinvolgimento non solo delle bloggers, ma anche delle “utilizzatrici finali” dei prodotti, attraverso sondaggi e votazioni su facebook,oltre ovviamente a ricerche di mercato ed interviste di gruppo: un’idea ottima nella sua semplicità, perchè in un’ottica di rinnovamento cosa c’è di meglio che chiedere direttamente alle potenziali acquirenti cosa vogliono e come lo vogliono?
E sicuramente, prezioso è anche il coinvolgimento delle bloggers: rispetto ai prodotti in vendita in profumeria, il make up Miss Broadway deve pagare lo scotto del fatto che nei punti vendita non vi sono tester.. non so voi, ma io in genere non compro a scatola chiusa, per quanto la scatola possa essere trasparente..e se non posso materialmente provare un prodotto, che faccio?
Semplice, vado su internet a cercare commenti e foto di chi invece quel prodotto l’ha già usato, così posso farmi un’idea più veritiera di quel colore particolare o di com’è realmente la resa del prodotto.

Tutta questa spatafiata per dire: bravi! secondo me siete sulla strada giusta!

Ma, in soldoni, in cosa consistono queste novità?
Beh, forse la prima cosa che balza all’occhio è il packaging dei prodotti: vi faccio un esempio nelle foto qui sotto, la prima credo che possa davvero considerarsi archeologia makeupposa:

Qui sono stati riesumati: un lucidalabbra vecchio come il cucco, una delle ciprie che ho usato per anni, due boccette di smalto (amavo quella a forma di goccia, era la colorazione “Amber”, che, insieme a “Charme” era senza dubbio tra le mie preferite) e infine un ombretto (colorazione Ireland) che, lo confesso, e in barba a qualunque scadenza, ogni tanto uso ancora.

E adesso, vediamo il futuro:

Effettivamente, un po’ di differenza c’è 🙂
Packaging più curato, logo più elegante, confezioni “anti-intrusione”, caratteri sobri e leggibili, ma anche nuove formulazioni e nuove texture per alcuni prodotti (fard, terre, rossetti), colori nuovi in aggiunta alla gamma già esistente, collezioni stagionali in base alle ultime mode oltre che interessanti promozioni (che fanno sempre piacere!) a partire dal 15 ottobre.
E tutto questo, sempre con un occhio di riguardo al prezzo, trasparente e di facile reperibilità sul sito, oltre che mediamente più basso rispetto ai diretti competitors, cioè prodotti simili di altre marche (per intenderci, stiamo parlando degli “avversari” di Maybelline, Rimmel, Deborah).
E proprio il richiamo al prezzo, fa parte del nuovo slogan della MB: Il trucco sta nel prezzo! (e non solo, aggiungo io 🙂 )

Ok, mi rendo conto di aver scritto un papiro, quindi è ora di concludere: intanto, vi anticipo che i nuovi prodotti saranno in vendita indicativamente da settembre, e che in questi giorni potrete già leggere (e soprattutto vedere le quintalate di foto che abitualmente faccio) l’anteprima di uno dei 4 prodotti che l’azienda ci ha gentilmente omaggiato.
Infine, una piccola considerazione sulla presentazione a cui ho assistito: personalmente l’ho trovata molto interessante, anche se ogni tanto mi ricordava uno dei case history che mi presentavano al master in marketing (bei tempi!!).. magari l’avrei preferita giusto un filino più breve, oppure in futuro inviterei gli organizzatori a prevedere la presenza di schienali per le vecchiette come me 😉

Un ringraziamento allo staff della Paglieri Sell System che mi ha ospitato e mi ha dato l’opportunità di partecipare, in particolare: Valentina Manera, Product Manager Miss Broadway, Cristina Pirotta, consulente Area Make up, Ilaria Cimò Product Manager Miss Broadway, e Marco De Faveri, il Direttore Marketing (simpatico oltre che un bell’uomo – shhhhhhhh non ditelo in giro!).

E il mio ringraziamento finale va a Viviana Dasara, della Press Office Bewe, che con grandissima dedizione al lavoro rispondeva anche alle mie mail notturne 😀

Ciaooo!

Share

You May Also Like

13 comments on “Miss Broadway Make Up Event

  1. luglio 12, 2011 at 6:47 am

    bell'evento !!! Personalmente ritengo davvero di qualità questi prodotti. la reperibilità, invece, dalle mie parti è molto difficile. Ciao

  2. luglio 12, 2011 at 7:12 am

    io, carampana a mia volta, sarei venuta volentieri a farti compagnia ^^

  3. luglio 12, 2011 at 8:59 am

    io c'eroooooooo…. ma te chi eri? mahahuahua

  4. luglio 12, 2011 at 9:08 am

    hai presente la culona con la gonna nera a fiori e il top verde? ecco…
    ma dico io, usare un po' di photoshop per i casi disperati, no eh? 🙁

  5. luglio 12, 2011 at 11:45 am

    ohh *_* quanti ricordi…bisogna che mi aggiorni un po' anche io viste le foto! 😀

  6. luglio 12, 2011 at 11:46 am

    Cara non avevo collegato che eri tu! anzi ti chiedo scusa se non mi sono presentata! non so se ti ricordi ero la ragazza con il top bianco!
    comunque hai fatto bene a fare il paragone del prima e dopo… si vede la differenza! un bacio!

  7. luglio 12, 2011 at 12:02 pm

    Elisa tranquilla, io non avevo collegato nessuno 😀 Non ho nemmeno riconosciuto Fortuna, e sì che vedo la sua faccia tutti i giorni su Facebook!!
    Potere della fisionomistica, vieni a me! 😀

  8. luglio 12, 2011 at 5:11 pm

    Mi piace la tua visione 🙂

    Comunque la differenza fra il "prima" ed il "dopo" c'è si vede! Accipicchia! Ai "miei tempi" (non è bello quando si comincia a dire ai miei tempi! ^^) era un marchio piuttosto cheap 🙁

  9. luglio 12, 2011 at 6:10 pm

    Stanno facendo un'operazione di marketing ambiziosa: non è semplice far cambiare la percezione di un marchio, riposizionarlo sul mercato; internet, facebook, i blog sono grandi strumenti di comunicazione, e sicuramente un'azienda che "parla" con le sue consumatrici, che le coinvolge, che le fa sentire "parte di", riesce anche a fidelizzarle.
    Vediamo come se la caveranno 🙂

  10. luglio 14, 2011 at 2:01 pm

    Ciao Noemi! C'ero anche io all'evento, a saperlo prima di avrei salutata! Io avevo un vestito con le farfalle, nel caso ti stessi chiedendo "e questa chi cavolo è?" Concordo sull'operazione di marketing ambiziosa, sono rimasta piacevolmente colpita! 🙂

  11. luglio 14, 2011 at 3:42 pm

    @Deirdre: Assolutamente esatto! 🙂 E smettila di definirti cosi!!!!!!

  12. luglio 14, 2011 at 2:17 pm

    ciao Ely!!
    allora, ricapitoliamo:
    io ero la culona con la gonna a fiori (e la smorfia nella foto); fortuna di stradafacendo era quella seduta all'estrema sinistra della foto di gruppo, col tailleur nero; elisa di elisa vs makeup era quella seduta con il top bianco, e tu direi che sei quella seduta di fianco ad elisa 😀

  13. luglio 14, 2011 at 3:55 pm

    Troppo gentile Elisabetta, però ti garantisco che nelle prime foto che hanno fatto vedere, quelle fatte durante le presentazione e prese di spalle, c'era il mio sederone fiorito non dico in primo piano, ma bello visibile!!! Poi un'altra foto in cui ero pure piegata in avanti, quindi sederone e schiena che sembra ancora più cicciotta di quanto non sia. Fotografo malefico!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *