DSC01664
,

Crostone Goloso

Visto che non mi è arrivata la palette Sleek, questo week end ho deciso di dedicarmi alla cucina: ieri vi ho lasciate con i miei pomodorini confit..

.. e oggi vi mostro come li sono pappati 😀
La ricettina che sto per mostrarvi in teoria è un antipasto.. però effettivamente  potete mangiarla quando vi pare 😛 
E’ una variazione, ovviamente di una cerca consistenza, della classica bruschetta.. diciamo che se cercate ricette dietetiche in questo blog, mi sa che non ne troverete!
Mentre aspettate che i vostri pomodorini si cuociano in forno, prendete delle fettine di bacon (io ne ho messe 3 a testa), mettetele in padella e fatele friggere: suggerisco di non aggiungere olio ma di lasciarle cuocere nel loro grasso; alla fine lasciatele “scolare” su carta da forno.

Preparate un’emulsione con 2 cucchiai di olio, mezzo cucchiaio d’aceto bianco (io avevo in casa solo quello balsamico), un pizzico di sale e uno di pepe.

Prendete delle fettone di pane e fatele abbrustolire (io preferisco farlo con una padella che non con il forno).

A questo punto vi consiglio di iniziare già a predisporre i vostri piatti: prima ho bagnato un po’ il crostone con l’emulsione che avevo preparatp, poi ho iniziato a metterci sopra dei pomodorini confit

Poi ci ho aggiunto alcune fette di bacon:

Adesso siete pronte per l’ultimo tocco: l’uovo in camicia.
Mettete su l’acqua e considerate 1 uovo a testa: ricordate che è sufficiente prendere un pentolino da una 20ina di centimetri, metterci l’acqua più circa 50 grammi d’aceto bianco (per ogni litro d’acqua).
Le uova devono essere freschissime, è molto importante: quando l’acqua inizia a bollire, abbassate la fiamma in modo che non si creino “turbolenze”;  questo punto prendete l’uovo e rompetelo in un ciotolino, cercando di non far rompere il tuorlo: se questo accade, vi tocca cambiare uovo.

A questo punto, versate delicatamente l’uovo nell’acqua, fatecelo quasi scivolare dentro: vedrete che l’albume inizierà a rapprendersi restando sempre attorno al tuorlo.. casomai aiutatevi con un mestolo a tener ravvicinato l’albume. Se è la prima volta che vi cimentate con l’uovo in camicia, magari fate prima una prova 🙂 Inoltre vi consiglio di procedere con un uovo per volta, soprattutto se non siete molto pratiche, così non vi incasinate.
Per ottenere un tuorlo morbido, lasciate l’uovo in acqua per non più di 3 minuti; se preferite una consistenza un pochino meno liquida, lasciatecelo 4 minuti. Per scolarlo, prendetelo delicatamente con uno di quei cucchiaioni-con-i-buchi-sotto, che non so come si chiamano 😛 e immergetelo pochi secondi in acqua fredda: questo vi servirà sia per togliere l’eventuale eccesso di odore d’aceto, sia per bloccare la cottura.
Scolatelo il meglio possibile, e adagiatelo delicatamente sul crostone.
Guarnite a piacere il tutto con qualche foglia d’insalata, e condite con un po’ dell’emulsione che vi è rimasta.

Naturalmente, quando lo mangerete, romperete l’uovo in modo che il tuorlo coli per bene sul vostro crostone 🙂

Ci ho messo più tempo a scriverla che non a farla, è molto semplice e l’unica cosa che potrebbe risultare più difficile, ma solo per chi non ha mai provato, è l’uovo in camicia.
Questo crostone è veramente Gnam!
Parola di Deirdre! (e di suo marito, delle sue amiche e dei fidanzati delle sue amiche!) 😛

Partecipo alla raccolta di Rosaria!

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

7 comments on “Crostone Goloso

  1. settembre 18, 2011 at 9:34 am

    ehm…io credo che nell'estasi del momento mi sarei fatta cadere tutto ( uova, pomodori, bacone e insalata) addosso senza smettere di mangiare:)

  2. settembre 18, 2011 at 12:36 pm

    Wow! Che super bruschetta!!
    Dev'essere una bella mazzata.. ma sembra squisita!
    Io non ho mai provato a fare l'uovo in camicia.. so già che per riuscirci butterò almeno tre uova..
    Buona domenica

  3. settembre 18, 2011 at 12:41 pm

    Ciao Alememe! Come sta andando la nuova vita a Pavia?
    ehehe il crostone sicuramente non è indicato per chi vuol fare la dieta, però regala parecchia soddisfazione 😛
    Io sono tutt'altro che una cuoca provetta, e se le uova in camicia riesco a farle io, sono proprio alla portata di tutte, basta provarci 🙂

  4. settembre 18, 2011 at 1:29 pm

    mamma mia che bontà!!! ho finito da poco di mangiare ma un crostone me lo sbranerei all'istante

  5. settembre 18, 2011 at 7:23 pm

    cavoli che fame!!! e io che mi metto al pc pure ad ora di cena.. mmmmmhhhhhhh ho l'acquolina in boccaaaaa!!

  6. maggio 15, 2014 at 7:51 pm

    uh, deve essere una bontà…non ho ancora cenato ma a vederlo sgangnerei il monitor! brava 🙂

    • maggio 16, 2014 at 7:32 am

      Grazie Stefano! Fidati che è proprio buono!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *