DSC02635
,

Cavolini di Bruxelles gratinati

Questo meraviglioso, lungo week end, lo sto dedicando ad attività altamente rigeneranti quali dormire e cucinare 😀 e anche mettermi in pari con un po’ di post che non ero riuscita a scrivere prima, oltre che fare quintali di lavatrici e pulire (mezza) casa… spirito massaio, vieni a me!
Non mi ritengo una cuoca particolarmente brava nè raffinata, però indubbiamente negli ultimi 3 anni ho fatto passi da gigante, e sono estremamente contenta di me stessa, non ve lo nascondo: mi fa piacere vedere mio marito, o i miei amici, che spazzolano tutto e che ancora si stupiscono del fatto che abbia imparato a cucinare qualcosa che vada oltre le uova sode 😛
Beh, ma torniamo a noi: oggi vi mostro una ricetta facilissima per cucinare i cavolini di Bruxelles, misteriosamente apparsi nel mio carrello della spesa per opera del maritozzo.
Dunque, non ho idea delle dosi, dal momento che ho comprato una confezione di cavolini da circa 350gr e l’ho usata come piatto unico: diciamo che, se fate come me, è una dose per 2-3 persone, se invece volete usarli come contorno, le dosi possono essere tranquillamente 4.

Come prima cosa, bisogna lavare i cavolini in acqua fredda, eliminando le eventuali foglie rovinate; dopo aver fatto ciò, tagliate via la parte dura della base del cavolino, e incidetelo a croce (occhio a non incidere così profondamente da romperlo!)

Mettete i cavolini in una pentola con abbondante acqua salata: portate a ebollizione e lasciate i cavolini a bollire per non più di 10 minuti, dato che devono mantenersi sodi.

Nel mentre, mettete a rosolare dei cubetti di pancetta con un pezzetto di burro:

Una volta pronti i cavolini, scolateli, tagliateli a metà e buttateli in pentola insieme alla pancetta a cuocere per altri 3-4 minuti.

Preparate della besciamella con mezzo litro di latte (sapete come si fa?), tirate fuori una pirofila e spalmatene 2-3 cucchiai sul fondo; mettete i vostri cavolini e la pancetta nella pirofila, spolverate di parmigiano, versate il resto della besciamella e rispolverate ancora di abbondante formaggio.

Preriscaldate il forno a 180° e infornate per 15-20 minuti, o fino a quando si crea una crosticina dorata… sfornate il tutto e.. buono gnam a tutte 🙂

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

5 comments on “Cavolini di Bruxelles gratinati

  1. novembre 1, 2011 at 11:09 am

    io quei cosi li mangiavo solo bolliti o al vapore. mi piacevano tanto, ma ho esagerato e… mo il solo odore mi fa venire la nausea. ma conciati così.. credo che li riamerei!! :DD

  2. novembre 1, 2011 at 11:15 am

    eheheh per me è stata la stessa cosa con la Jocca.. arrivavo a mangiarne anche 800 grammi al giorno, poi ho iniziato ad avere il rifiuto, mi dava la nausea solo vederla.. è solo da poco che riesco a mangiarla di nuovo 😛

    comunque questi cavolini hanno il giusto grado di maialosità, sì sì!

  3. novembre 1, 2011 at 7:16 pm

    Solo tu potevi rendere i cavolini appetitosi..chapeau!

  4. novembre 1, 2011 at 8:04 pm

    hihihi grazie hermy 🙂 a me i cavoli piacciono già di loro, ma in effetti cucinati così secondo me rendono di più 🙂

  5. giugno 12, 2012 at 9:05 am

    è venuta una bella crosta alla besciamella 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *