smalto Opi my private jet

I miei trucchi: smalto OPI My private jet

Oggi vi mostro uno smaltino molto interessante, che, inoltre, ha anche una storia curiosa alle spalle: parlo dello smalto OPI My private jet, appartenente alla collezione Night Brights del 2007.
La leggenda narra che, in origine, questo smaltino fosse olografico (e in effetti ho visto degli swatch fantastici, veramente da sbavarci sopra!): poi però, vuoi che si son persi la formula, vuoi che chissà cos’è successo, l’hanno riprodotto in maniera diversa, con una colorazione leggermente differente e con un effetto olografico molto lieve.
La versione che ho io è quella attualmente in commercio, presa quest’estate a Philadelphia e scelta personalmente dal maritozzo 🙂

Si tratta di un colore che, di primo acchito, sembrerebbe nero, poi, guardandolo meglio alla luce, sembrerebbe marrone: in realtà non è nè l’uno nè l’altro, è più un color carbone con dentro dei glitter piuttosto fini.

Lo smalto si presenta con un finish jelly e shimmer (ma secondo voi, com’è che, in italiano, dire di uno smalto che è “brillante e gelatinoso” fa decisamente meno effetto che in inglese?) dalla consistenza abbastanza liquida e di facile stesura.

In tutte le foto, potete vedere 2 passate di colore, applicate senza base e con il Mavala Colorfix come top coat.

Sapete cosa mi ricorda? Mi fa venire in mente le immagini della Via Lattea, del colore profondo dell’universo costellato da miriadi di stelle.. immagini tipo questa (via Lattea presa da internet):

Non sembrano la stessa cosa??

Qui la boccetta sembra abbia riflessi marroni, ma in effetti sulle unghie non ce n’è nessuna traccia.

Il colore, alla luce naturale non diretta, è così:

 

 

I glitter sembrerebbero argentanti, e tali appaiono finchè le unghie non sono colpite dalla luce del sole: è qui che appare un leggero effetto olografico

 

 

Che dirvi sulla durata? beh, tenete conto del fatto che ho messo questo smalto lunedì scorso, a oggi è passata più di una settimana e, a parte la fisiologica ricrescita dell’unghia, non ho sbeccature: non so quanto il merito possa attribuirsi all’uso del Colorfix Mavala, farò ulteriori test e vi saprò dire!

In definitiva, si tratta di un colore non banale, molto lucido, adatto anche a chi non ama i glitter perchè sono talmente fini da sembrare “polvere brillante”: non può considerarsi olografico perchè l’effetto, pur presente, è poco visibile e solo in condizioni di luce diretta.
Consigliatissimo, soprattutto se volete vedere la via Lattea sulle vostre unghie 🙂

Come tutti gli smalti Opi, costa 15€ per 15 ml di prodotto e si può acquistare in profumerie selezionate (tipo Mazzolari a Milano), in alcune Coin, Olimpia Beauté e, naturalmente, online dal sito del distributore italiano Opishop.

Share

10 comments on “I miei trucchi: smalto OPI My private jet

  1. dicembre 28, 2011 at 7:31 am

    E' stupendo questo smalto…

  2. dicembre 28, 2011 at 9:18 am

    Rieccomi… incrociamo le dita smaltate, nella speranza che questo messaggio arrivi a destinazione regolarmente! ^^

  3. dicembre 28, 2011 at 11:52 am

    è splendido!!!

  4. dicembre 28, 2011 at 12:24 pm

    Ma è bellissimo!! Devo assolutamente comprare qualche smalto Opi!

  5. dicembre 28, 2011 at 12:25 pm

    IHHHHHHHHH…… è bellissimo, caspita tuo marito se la cava bene nella scelta dei colori… promosso!!! Mi piace moltissimo davvero, elegante e molto bello!!! Bacino.

  6. dicembre 28, 2011 at 10:08 pm

    Bellissimo ed hai ragione anche a me a prima vista ha fatto pensare alla via Lattea!

  7. dicembre 29, 2011 at 3:55 pm

    Che colore stupendo…lo voglio anche io ^_^

  8. dicembre 30, 2011 at 5:45 pm

    Sono passata per farti gli auguri per un felice e sereno anno nuovo e per ringraziarti ancora per il tuo giveaway… l'unico che sono riuscita a vincere!!! Buon anno Simo.

  9. gennaio 3, 2012 at 3:21 pm

    …bellissimo questo smalto…mi piace!!!
    …ciaooo…lu!!!

  10. bellissimo questo colore!!! fa un effetto della madonna!!! ^_^ TI SEGUO! SE TI VA PASSA DA ME… http://eclisse83.blogspot.com/2011/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *