1-DSC00875

Mac Eye Brows: Fling e Lingering

Ultimamente non sto pubblicando trucchini del giorno, tuttavia se l’avessi fatto avreste notato un piccolo cambiamento, vale a dire (squillino le trombeeeeee) delle sopracciglia un pochino migliorate!

Nulla di trascendentale eh, giusto qualche peletto in meno, un po’ di mascara fissativo e un po’ di riempimento, tuttavia sappiate che sono molto orgogliosa di me stessa medesima e di questa brillante iniziativa XD
Dopo dei primi tentativi con una matita Essence che però secondo me era troppo rossiccia, in un momento di esaltazione cosmetica ho deciso di rivolgermi a MAC, per fare qualche prova e eventualmente procedere all’acquisto.
All’epoca ero biondina, e mi fu consigliata Fling, la più chiara disponibile, in color biondo cenere; in seguito, scurendomi i capelli, mi fu consigliata Lingering, quella immediatamente più scura, definita come un “soft taupe brown” e io qui ve le mostro entrambe.

 

Scusate se nelle foto non ho fatto fuoriuscire di molto la mina, ma questo mi permette di introdurvi il difetto principale di questo prodotto: la mina non è retraibile.
Personalmente lo trovo molto antipatico, anche perchè questo impedisce di rendersi conto di quanto prodotto resti, e quindi il rischio è di trovarsi da un giorno all’altro senza matita.. o peggio ancora, da un sopracciglio all’altro!
Non è temperabile, la mina fuoriesce semplicemente ruotando la parte nera zigrinata.

A parte questo, devo dire che queste matite mi piacciono parecchio!
La mina è morbida ma non cedevole, un po’ cerosa e il colore è ben modulabile: io la uso facendo prima dei piccoli tratti per riempire i vuoti, poi tendo comunque a sfumarla leggermente con le dita.
La punta piccola permette di fare dei tratti anche molto fini e precisi, il colore mi regge bene la giornata anche quando non uso il mascara fissativo.
La durata è un po’ un’incognita: a me dura circa un mesetto e mezzo usandola principalmente 5 o 6 volte a settimana e non calcando troppo la mano, dato che mi sento ancora un po’ insicura nel mettere troppo in evidenza le mie sopracciglia 😛

Sicuramente continuerò a comprarle perchè mi ci trovo bene, l’unico dubbio che mi viene è sul colore di Lingering, a volte me lo vedo troppo caldo e rossiccio addosso, però Fling adesso per me è un po’ troppo chiaro.. insomma, devo fare un po’ di prove con un Mua!

Il contenuto della matita è di 0.09 grammi per un prezzo di € 17,00; si può acquistare online sul sito MAC  oppure nei negozi monomarca oppure ancora, per le ragazze di Milano, presso la Rinascente in piazza Duomo.

 

Share

You May Also Like

6 comments on “Mac Eye Brows: Fling e Lingering

  1. giugno 5, 2013 at 5:32 pm

    Aaah come sai io amo questa matita! Io ho la stud, la più scura.
    Anche a me scoccia non poco che non sia retraibile però è davvero un ottimo prodotto.

  2. giugno 6, 2013 at 1:44 am

    Non ho ancora provato le matite per sopracciglia Mac…provengo da una Chanel troppo morbida per poi attualmente stare su una Dior più "cipriata" come texture.
    Avendo i capelli ramati probabilmente mi starebbe bene la Lingering.
    Hai provato la cera per sopracciglia Mac?!?!

  3. giugno 6, 2013 at 5:52 am

    Io ho la Stud e la ADORO! Per fortuna sapevo già che la mina non fosse retraibile, mi ha evitato un disastro (ogni volta che compro una matita automatica la faccio uscire tutta per vedere quanta mina c'è!!!). CREDO di essere prossima al termine, infatti devo procurarmene un'altra magari di un tono più chiaro.

  4. giugno 6, 2013 at 8:21 am

    non l'ho mai provata, ma mi sembra veramente un buon prodotto!

  5. giugno 7, 2013 at 10:27 am

    Ho sentito meraviglie su questa matita e ora ti ci metti pure tu….Io per il momento continuo con il mio Shiseido, che è in polvere e pare non esaurirsi mai. Ma quando finirà, cederò a MAC (magari nel colore di Drama, visto che siamo cromaticamente simili…)

  6. giugno 9, 2013 at 4:37 pm

    mi piacerebbe provarle, io per ora uso gli ombretti perchè mi sembrano più soft come risultato!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *