La-forza-e-il-sorriso-20131

Di Chocolate, Cinghiali, Chernobyl e Sorrisi

Se seguite un po’ il mondo delle blogger e di youtube, vi sarete accorte che in questi giorni è scoppiato un “caso”: il fidanzato di una nota youtuber ha scritto pubblicamente che augurava a tutte le haters (= le detrattrici, le invidiose, le rosicone) di fare un viaggio di sola andata verso Chernobyl.

La polemica sta infiammando il web, tra chi – giustamente – si indigna per la leggerezza e la stupidità con cui sono state scritte certe parole, e chi invece difende la coppia.
Adesso potrei mettermi qui e dare libero sfogo al mio spirito moralizzatore – credetemi, ne avrei voglia – tuttavia ho deciso di usare la curiosità che vi ha fatto cliccare sul link del post per dare visibilità a qualcosa di meglio che due giovani avventati.
Le persone di cui voglio parlare oggi non sono certo “personaggi pubblici”, loro non mandano nessuno a Chernobyl ma, al contrario, aiutano tutti coloro che giorno dopo giorno combattono contro la propria “nube nera”: il cancro.

 

Parlo dell’associazione La forza e il sorriso, versione italiana della statunitense “Look Good…Feel Better”, attiva in Italia dal 2006 sotto il patrocinio di Cosmetica Italia, l’associazione nazionale delle imprese cosmetiche.L’associazione La Forza e il Sorriso non interviene sul piano delle cure mediche, bensì si occupa di aiutare le donne a fronteggiare gli effetti collaterali delle terapie oncologiche.
Credo che un po’ tutte sappiamo quanto possano essere difficili e demolitivi i trattamenti per combattere un tumore: vengono definite anche come terapie che “ti uccidono per poterti salvare la vita” e spesso lasciano segni ben visibili, ad esempio tra i più facilmente riconoscibili c’è la perdita temporanea di capelli e sopracciglia.
Chi si trova a dover affrontare questa lotta ha bisogno di forza non solo a livello fisico ma anche psicologico e una cosa apparentemente banale come migliorare il proprio aspetto in realtà può aiutare a stare meglio con se stesse, riacquistando fiducia e autostima.

L’attività di La forza e il Sorriso si traduce in un laboratorio di bellezza all’interno dei reparti ospedalieri per donne in trattamento oncologico ed è destinato a offrire informazioni, idee e consigli pratici, per ritrovare il sorriso davanti allo specchio e dentro di sé… in poche parole, per ritrovare la soddisfazione, il benessere e l’autostima.

Ogni laboratorio ha una durata di circa 2h e mezza e coinvolge 6/8 donne che, grazie a consulenti di bellezza volontari, imparano a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto.
In ogni gruppo è presente anche una psicoterapeuta per offrire supporto psicologico e sostegno alle donne in cura.
Svolgere queste attività in gruppo è importante perchè condividere problemi comuni allevia il senso di solitudine e isolamento e aiuta a creare nuovi legami.
Naturalmente è tutto gratuito, e ogni donna riceve in dono una beauty bag ricca di prodotti omaggio per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza, non solo durante l’incontro, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo.

Dall’inizio del progetto, La forza e il Sorriso ha svolto più di 1.500 laboratori di bellezza coinvolgendo in Italia oltre 7.000 donne.
Già 45 enti italiani aderiscono al progetto, tra Aziende Ospedaliere, Associazioni e Onlus: per il dettaglio vi rimando all’apposita sezione del sito dell’associazione ->CLICK<-

Sono nomi eccellenti quelli dei brand e delle aziende che aderiscono al progetto: Lancôme, Estée Lauder, Clarins, Garnier, Framesi, La Roche-Posay, Shiseido, L’Oréal Paris, Maybelline, Vichy, YSL Beauté, Avon, L’Erbolario, Lierac Paris, Bottega verde, solo per citarne alcune.

Sapete una cosa? Sono queste le iniziative di cui bisognerebbe parlare, quelle da diffondere, non le “avventure” di due arroganti parvenu.

Share

You May Also Like

8 comments on “Di Chocolate, Cinghiali, Chernobyl e Sorrisi

  1. maggio 2, 2014 at 6:31 am

    (h) (h) (h) (h) (h) (h) (h) (h) (h)

  2. maggio 2, 2014 at 7:48 am

    quanta saggezza…parole sante 😉

  3. maggio 2, 2014 at 10:11 am

    un post da diffondere 😉

  4. maggio 2, 2014 at 8:49 pm

    son d'accordo! (h)

  5. maggio 4, 2014 at 10:26 pm

    Concordo. È un'iniziativa splendida, non ci sono parole da aggiungere

  6. maggio 5, 2014 at 9:02 pm

    Grazie ragazze!
    E mi fa davvero piacere vedere che qui dentro passano persone che non solo hanno sensibilità, ma anche testa!

  7. maggio 9, 2014 at 1:34 pm

    brava deirdre!!!! non sapevo di questa associazione ma sono contenta che tu ne abbia parlato…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *