Banner-BaByliss1

Star For One Day Babyliss: la “mia” giornata da 30.000€ [TAG?]

Bentrovate!
Il post di oggi è un po’ un misto tra una news e un tag: dovete sapere che ieri sono stata ospite di un evento BaByliss in cui ci hanno illustrato l’iniziativa che parte proprio oggi, 1 ottobre 2014, e terminerà il 31 dicembre 2014, vale a dire il concorso Star For One Day Babyliss.

Acquistando uno qualsiasi dei prodotti BaByliss contrassegnati dalla stella del logo di Star For One Day, è possibile andare sul sito e, tramite un meccanismo di estrazione istantanea, vincere uno dei 300 prodotti in palio BaByliss e Cuisinart.

Chi non vince immediatamente però partecipa all’estrazione del superpremio finale, che si terrà il 31 gennaio 2015 e consiste in una giornata specialissima di shopping e bellezza del valore di…. 30.000€!
La fortunata vincitrice vivrà una vera e propria giornata da star: verrà accolta in un lussuoso hotel di Milano e avrà a propria disposizione nientepopodimeno che una limousine bianca per gli spostamenti, il salone di Aldo Coppola per dei trattamenti hair e beauty e un favoloso budget di 30.000€ con cui dedicarsi allo shopping sfrenato, nel quadrilatero della moda ma non solo!

Ecco, vi confesso che durante la presentazione del concorso, ad un certo punto la mia mente ha cominciato a viaggiare, immaginando come sarebbe stata la mia giornata da star, qualora avessi vinto.
Insomma, mi sono fatta un film mentale!
E adesso quasi quasi ve la racconto, ecco 🙂

La mia giornata da star inizia la mattina presto, non voglio sprecare neppure un secondo!
Ecco che arriva la mia limousine, bianca, da 12 metri – che ovviamente non ci entra nella mia via, ma fa niente! – e mi porta a quella che sarà la mia “sede operativa” per la giornata: la mia suite al Park Hyatt di Milano, giusto a ridosso di galleria Vittorio Emanuele.
Non sono sola, con me c’è lo staff BaByliss che si occuperà di soddisfare, anzi, macchè, di anticipare qualunque mio desiderio!
Dall’hotel poi è un attimo arrivare al prestigioso salone di Aldo Coppola in corso Europa:  per iniziare bene la giornata ci vuole un salto nella lussuosa Spa per una serie di trattamenti beauty viso e corpo, per poi passare alla zona hairstyle.
Che dite, mi faccio rossa? Rosa? Turchese che sfuma nel lilla? Sarei capace di farlo, sì… e con un team di hairstylist così qualificati, sono sicura che il risultato sarebbe strepitoso!

Dunque, esco ritemprata, splendida splendente dal salone di Coppola, pronta ad affrontare la dura giornata che mi si para innanzi: lo shopping sfrenato!!
Inizio con un negozio che ho frequentato per diverso tempo e che, lo confesso, ora mi manca un po’: Cavalli in via Spiga. Non sono sicurissima che abbiano cose della mia taglia attuale, ma insomma, io ci provo!

Le altre tappe sono Sergio Rossi e Rene Caovilla per le scarpe… mica posso andare in giro scalza no?

Naturalmente, in qualità di beauty addict, posso saltare un giro da Sephora, Douglas, Mac e Marionnaud? Certo che no!! Probabilmente da Sephora riuscirei a diventare cliente Gold nel giro di mezz’ora 😀

Un pranzo veloce e poi si cambia zona, mi sposto verso Corso Vercelli dove ci sono altri due negozi che amo: La Perla e Luisa Spagnoli che, guarda caso, sono proprio fianco a fianco.
Prima tappa è La Perla per il rinnovo del “parco lingerie”… quante cose meravigliose, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Ed eccoci finalmente da Luisa Spagnoli, marchio che amo particolarmente: qui posso fare velocemente, conosco bene la collezione e la vestibilità, dei 4 modelli che avevo puntato ne ho già presi due, quindi ora non mi resta che completare l’opera!

 

Dopo tutto questo shopping ci vuole un pranzo veloce: l’ideale è Vanilla Bakery, non troppo lontano e con un menu salato molto appetitoso… oltre a dei cupcake deliziosi!

Già che sono dietro via Marghera, faccio un salto da Gregori, una gioielleria in cui avevo visto un anello che mi ha rubato il cuore, della collezione Ricami del designer Antonio Sartori: a dir la verità il pezzo che mi aveva conquistato era il bracciale, ma confesso che, nonostante questa sia la mia giornata da star, preferisco non spendere 11.000 € per un bracciale meraviglioso che poi non avrei il coraggio di indossare (nè l’occasione)! Però direi che mi posso “accontentare” anche dell’anello, no?

La giornata non è ancora finita: tappa da uno degli stilisti che amo, Angelo Marani, nel suo showroom milanese: dite che ho una lieve predilezione per il maculato?

Mi sa che arrivati a questo punto, lo staff BaByliss è allo stremo delle forze… ma pure io! Decido quindi di investire parte di quello che resta del mio budget (perchè ne resta, vero?? non ho tenuto i conti :P) in un bene durevole: due voli per le Hawaii!
Sì sì, ho detto proprio “bene durevole”: d’altronde cosa c’è di più durevole di tutte le esperienze, i ricordi, le immagini che ci restano nella testa e nel cuore al termine di un viaggio?

Così come finiscono tutte le cose belle, finisce anche la mia giornata da star… ok, magari prima che sia finita mi concedo un ultimo lusso, e cioè una cenetta a lume di candela con mio marito al Villa Crespi di Orta San Giulio.

Ed eccoci qui, alla fine del mio sogno ad occhi aperti… e che sogno!
Già che mi sono programmata tutta la giornata, non mi resta che provare a vincere, no?
Credo che quest’anno per Natale mi regalerò Curl Secret BaByliss: è da tanto che la sto puntando, ma non mi decidevo mai… ieri però l’ho anche vista all’opera e devo dire che mi è piaciuta un sacco, quindi perchè non unire l’utile al dilettevole e tentare anche la fortuna?

 

A questo punto, che ne direste se lanciassi una specie di Tag? Ditemi come vivreste la vostra giornata da star, dai! E’ anche un esercizio di buonumore 🙂
Se avete un blog ricordatevi di citarmi, se non lo avete potete commentare qui sotto!
Io taggo Hermosa, Giulia di Spendi e Spandi, Gaia di Biancaneve Makeup, A.G. di What’s in my bag, Laura di Il mio Beauty, La Dama Bianca di Recensioni Cosmetiche e Stefania di NudePowder, ma sentitevi tutte libere di partecipare se l’idea vi piace!

Share

You May Also Like

9 comments on “Star For One Day Babyliss: la “mia” giornata da 30.000€ [TAG?]

  1. ottobre 2, 2014 at 7:37 am

    30.000€ per lo shopping… ma quanti sono?! Non riesco bene a quantificare!
    Anche se la tua "giornata" di sperpero mi ha dato più di un'idea! 😛
    Risponderò volentieri al tag! Ora però voglio andare da Vanilla Bakery, senza sfrafogarmi forse posso permettermelo anche senza il malloppo! XD

    • ottobre 2, 2014 at 10:32 am

      tranquilla, il vanilla è abbordabilissimo XD
      con un nick come il tuo, non potevo non taggarti… sono curiosa di leggerti!!

  2. ottobre 2, 2014 at 9:20 am

    Tu lo sai vero che con 30.000€ potrei fare danni ingentissimi?! 😀 XD Vado in estasi solo al pensiero!
    Grazie per il tag, ora vediamo se riesco a risponderti 😉
    :*

    • ottobre 2, 2014 at 10:33 am

      l'obiettivo è proprio fare danni 😀
      dai dai che voglio leggerti!!

  3. ottobre 2, 2014 at 7:20 pm

    Tesoro biondo, non so se una giornata mi basta per tutto quello che ho in programma… ma vedrò di accontentarmi! Ci penso! Bacio

  4. ottobre 3, 2014 at 9:43 am

    Magari vincerli, non sarebbe mica male 😀

    Grazie mille per il tag 🙂 buona giornata.

  5. ottobre 3, 2014 at 10:40 am

    io credo che le mie risposte sarebbero molto simili alle tue!!! XD

  6. ottobre 11, 2014 at 6:10 pm

    non saprei che farmene di tutti quei soldi, non sono tipa da shopping sfrenato…tutt'altro! [-(
    però sognare non costa niente!

  7. ottobre 27, 2014 at 10:05 am

    ahhah super carino questo post! quanto sarebbe bello avere un budget del genere per soddisfare i propri desideri di shopping *_*
    io però penso che metà del piccolo patrimonio lo userei per una bella macchinina! auahahha :3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *