abbronzatura-perfetta

Abbronzatura Perfetta: 9 metodi infallibili

Guest Post #3

Come forse saprete, ho deciso di aprire il mio blog al Guest posting, vale a dire alla possibilità di ospitare su queste pagine, senza vincoli e senza scadenze, articoli scritti da altre blogger o da ragazze che semplicemente desiderano condividere un’esperienza o un’opinione su un prodotto.

Il post di oggi è scritto da Laura Tonus, 24 anni creativa e grafica pubblicitaria che ci racconta di sè:

Adoro tutto ciò che è creativo e fatto a mano. Mi piace la moda e il buon vestire. Proprio da queste passioni nasce il mio e-commerce di prodotti artigianali e il mio blog http://www.salt-eco.com/blog/ dove potrete trovare consigli pratici di moda, artigianato e made in Italy.

Prima di lasciarle la parola vi ricordo che se desiderate anche voi diventare Guest Blogger potete leggere le info sull’apposita pagina!

9 metodi infallibili per ottenere un’abbronzatura perfetta

Finalmente è arrivata l’estate.
Siamo giunti a Luglio ed è arrivato il momento delle tanto agognate vacanze. Che siano in mare o in montagna la gioia di crogiolarsi di fronte al sole a guardare orgogliosi a fine serata il segno del proprio costume è un desiderio di molte donne.

 

Forse in pochi lo sanno ma la famosa tintarella è diventata di moda grazie alla regina dello stile Coco Chanel nel 1923, che per prima si fece notare al ritorno da una vacanza scura come il carbone.Da lì il mito dell’abbronzatura diventò sempre più di moda.
E in effetti la pelle scura è bella: dona un bel colore ambrato eliminando anche qualche piccola imperfezione della pelle.
Attenzione però a non esagerare. I raggi del sole possono invecchiare più precocemente la pelle e possono addirittura causare tumori della pelle oltre che a ustioni più o meno banali. Limitate quindi la vostra esposizione non cercando di diventare neri a tutti i costi ma cercando di ottenere un colore ambrato che risalta il vostro incarnato.

Ecco i consigli per ottenere un’abbronzatura perfetta:

1) Proteggersi dal sole con creme ad alto fattore di protezione.

Soprattutto se si ha la pelle chiara e se è da tanto che non si va al mare dovrete optare per una protezione + 20. Eviterete così ustioni e alterazioni della pelle causate dal sole. Per i bambini e per chi ha la pelle molto chiara con tendenza ad arrossire facilmente, la protezione dovrà superare i +30 e dovrete evitare le ore di punta per esporvi, almeno nei primi giorni. Da non sottovalutare è anche l’abbigliamento. Una buona scelta dei tessuti permetterà di evitare arrossamenti e alla pelle di respirare naturalmente. Scegliete quindi fibre naturali possibilmente biologiche come il cotone, il lino o la canapa

2) Spray o crema?

E’ il classico dilemma che ci si pone in procinto dell’estate. In realtà le differenze sono molto lievi e variano in base alla conformazione della pelle. Sono consigliabili le creme per chi ha la cute molto secca o per il viso.

Gli spray, invece, sono sicuramente più asciutti e facilmente applicabili adatti a chi ha la pelle normale o grassa.

3) Cibi che stimolano l’abbronzatura.
Per migliorare la colorazione della pelle è consigliabile integrare nell’alimentazione cibi che contengano vitamina A e C.
Sceglierli è semplice: basta selezionare quelli arancioni quindi: carote, peperoni, zucca albicocche, meloni. E se la frutta non vi piace potete mangiare un pezzetto di parmigiano o pecorino unito ad un uovo.
Per prolungare l’abbronzatura assumete cibi contenenti omega 3 come il pesce e il latte che tra l’altro fanno molto bene a pelle e capelli che durante l’estate subiscono un inaridimento.

4) Prepara la pelle e ripuliscila dalle impurità dell’inverno prima di esporti: fai uno scrub con olio e sale grosso. Nutrirai e levigherai la pelle togliendo punti neri, peli incarniti e
cellule morte. La tua cute sarà così liscia, pura e vellutata.

5) Tampona la pelle
Per asciugarti dopo la doccia non sfregare la pelle ma tamponala con l’asciugamano. Eviterai di grattare la pelle, magari irritandola dopo aver preso il sole.

6) Evita la piscina e il bagno caldo
So che è piacevole stare a mollo tutto il giorno ma la piscina rischia di schiarire e far seccare la pelle mentre il bagno caldo favorisce la desquamazione togliendovi parte del colorito. Quindi preferite una bella doccia fresca o tiepida che ridarà tono e luminosità alla vostra pelle.

7) Niente lampade prima del mare
Non è vero che prima di esporvi al sole sarebbe meglio farsi una lampada. Anzi la lampada e i lettini solari non fanno per niente bene alla pelle, invecchiandola.
Per prendere correttamente il sole sarebbe bene avvicinarsi i primi giorni, nelle ore pomeridiane e mattutine in modo da stimolare la melanina e abituarsi ai raggi UV, per poi allungarsi alle ore più calde nei giorni successivi.

8) Fai movimento.
I migliori raggi solari si prendono durante una passeggiata lungo il mare. In questo modo avrete un’abbronzatura uniforme senza soffrire il caldo sdraiate sull’asciugamano. Inoltre camminare o correre sulla sabbia migliora i vostri muscoli, i tendini e la vostra posizione vista la sua superficie instabile della sabbia su cui camminate.

9) Esalta la tua abbronzatura 
Anche l’occhio può essere ingannato. Scegli colori vivaci per il tuo abbigliamento che risaltino il colore della tua pelle. Usa quindi colori come il giallo, il verde o il fucsia nei loro toni più accesi e spezzali con colori neutri come il bianco.

Grazie mille a Laura per i suoi ottimi consigli! E ricordatevi che anche la detersione va adeguata non solo alla vostra tipologia di pelle ma anche alla stagione in corso: trovate tutti i consigli nel post I Skin Good!

Share

3 comments on “Abbronzatura Perfetta: 9 metodi infallibili

  1. luglio 14, 2015 at 7:50 am

    Dopo anni e anni di creme solari quest'anno ho optato per un prodotto in spray, vedremo se mi darà soddisfazioni!

    La settimana scorsa ti ho taggata nel teg "E se avessi 100€ da spendere da MAC?!", arrivo sempre con calma… facciamo finta sia colpa del caldo! XD

  2. luglio 14, 2015 at 10:22 am

    Su di me la protezione spray non è molto durevole, preferisco sempre quella in crema, consapevole del fatto che comunque non mi abbronzerò, ma almeno non mi scotterò XD

  3. luglio 14, 2015 at 1:05 pm

    Non sono un'appassionata dell'abbronzatura. Se mi abbronzo bene ma se non mi abbronzo…bene lo stesso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *