cat-1127194_640

5 consigli per combattere la stanchezza

E’ lunedì. E, come ogni lunedì, affrontare un’altra lunga settimana di lavoro, tempi scanditi e problemi rende davvero difficile uscire fuori dalle coperte calde, vero? Tutto questo è abbastanza normale, diventa però meno normale quando il senso di stanchezza si protrae, quando sentirsi un po’ fiacchi e senza energia diventa una costante… a voi è mai successo? A me sì.

Oggi voglio condividere con voi alcune semplici soluzioni, piccoli accorgimenti che aiutano davvero, già dai primi giorni, ad aumentare i propri livelli di energia.

Consigli per combattere la stanchezza… in 5 semplici mosse!

  1. Dormire. E’ una cosa ovvia, ma non è per nulla scontato riuscire ad avere un buon riposo notturno. Ci sono tante cose che possono disturbare il nostro sonno e peggiorarne la qualità: lasciate stare pc e attività al cellulare quando vi mettete a letto, preferite bere una tisana al posto del solito caffè, non fate attività fisica troppo tardi e prendete l’abitudine di regalarvi un bel bagno caldo rilassante a fine giornata… aiuta davvero! animal-967657_640
  2. Evitare i picchi glicemici, mantenendo un livello costante di zuccheri nel sangue. I carboidrati che mangiamo vengono trasformati in glucosio: di conseguenza, quando ne mangiamo tanti, il livello di glucosio nel sangue aumenta e, se è troppo, si attiva la produzione di insulina che riporta il glucosio a livelli ottimali. Vale a dire, una parte di glucosio viene utilizzata ma la restante viene conservata nel nostro corpo, sotto forma di grassi nel tessuto adiposo. Più è alto il livello di glucosio nel sangue (glicemia), più insulina viene prodotta e più grasso viene accumulato. Come fare quindi ad evitare i picchi glicemici? Cercando di mangiare proteine a ogni pasto, anche se si tratta solo di uno spuntino con un paio di noci e un frutto. Questo non vuol dire bandire i carboidrati dai nostri piatti, ma è meglio privilegiare cibi ricchi di carboidrati complessi come avena, pane e pasta integrali, frutta, verdure, fagioli e lenticchie perchè forniscono al corpo energia che viene rilasciata lentamente nel sangue. ara-856574_640
  3. Aumentare i nutrienti energetici. Essenziali per aiutare il nostro corpo a convertire il cibo in energia sono le vitamine, in particolare quelle del gruppo B e anche la vitamina C, che è un nutriente molto utile perché l’organismo utilizza la vitamina C per produrre L-carnitina, una sostanza che aiuta il corpo a bruciare i grassi per produrre energia. Non sempre si riesce ad ottenere livelli sufficienti di vitamine tramite l’alimentazione e in questo caso è di grande aiuto ricorrere agli integratori: io già da diversi mesi sto usando Altrient C, un integratore cosiddetto “liposomiale“, molto più potente delle tipiche forme di vitamina C perchè ha una percentuale di assorbimento del 98% da parte del nostro organismo. Questo grazie alla presenza dei liposomi, piccole bolle di grassi sani che incapsulano e proteggono la vitamina C, veicolandola all’interno del corpo. Si tratta di un integratore di ultima generazione di cui vi avevo già parlato un po’ di tempo fa, utile anche alla nostra pelle: per saperne di più, vi lascio il link del post in cui vi avevo parlato di Altrient C in maniera più specifica. Altrient 2
  4. Fare Movimento. Questo è un tasto dolente, lo so e lo è per me in primis, però anche solo mezz’ora al giorno di attività semplici come camminare o andare in bici aiuta a ridurre lo stress, migliora la circolazione, trasporta ossigeno e sostanze nutritive in tutto il corpo, migliora l’umore e il sonno (attenzione sempre agli orari!), protegge le ossa e fa lavorare i muscoli. shoes-791044_640
  5. Bere, bere, bere. Ebbene sì, parliamo dei famosi due litri di acqua al giorno. Ma anche mangiare frutta e verdura perchè contengono non solo molta acqua, ma anche numerose sostanze che aumentano il livello di energia. cat-mia-703410_640

Spero che questo post possa esservi utile! Se vi va, raccontatemi quali sono i vostri accorgimenti per combattere la stanchezza e… buon lunedì!

Share

4 comments on “5 consigli per combattere la stanchezza

  1. febbraio 8, 2016 at 11:06 am

    Un post decisamente utile il lunedì XD
    Sono d’accordissimo sul movimento, è un grande sforzo dopo il weekend, ma ti aiuta molto 🙂

  2. febbraio 8, 2016 at 8:10 pm

    Post interessante!! Grazie per i tuoi preziosi consigli! Assunta

  3. febbraio 8, 2016 at 9:44 pm

    Ciao Noemi, davvero interessante il tuo post. Il mio problema è il punto 1 purtroppo sto al computer fino a tardi e poi dormo male, dovrei staccare la spina prima e farmi una bella tisana. Un saluto

  4. febbraio 9, 2016 at 10:37 am

    molto interessante questo post, io sto cercando di appliccare il punto 4, facendo una semplice camminata (no corsa la odio) prima di cena, pur camminando a ritmo sostenuto, torno a casa bella distesa e rilassata! ve lo consiglio!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *