Film Veloce come il vento

Veloce come il vento: il nuovo film con Stefano Accorsi

Donna al volante, pericolo costante. Questo è uno dei vari cliché relativi a tutto ciò per cui le donne “non sono tagliate”, perchè si sa, esistono attività “da uomo” e attività “da donna”. E il mondo dei motori rientra proprio in uno di quei mondi pensati al maschile, in cui una donna non viene presa sul serio, a maggior ragione se giovane. Ma non così in Veloce come il vento, l’ultimo film del regista Matteo Rovere, con protagonisti la giovane Matilda de Angelis e Stefano Accorsi. Il film, distribuito da 01 Distribution e in uscita il 7 aprile, si ispira liberamente ad una storia realmente accaduta ed è un mix di adrenalina e riscoperta dei legami famigliari.

Matilda de Angelis interpreta Giulia De Martino, giovane 17 enne con una grande passione per i motori trasmessale dalla sua famiglia: Giulia infatti è la più giovane di una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche e infatti anche lei, nonostante la giovane età, è un pilota di grande talento tanto da partecipare al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita, con tutte le difficoltà che può incontrare una giovane donna.

A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, interpretato da uno Stefano Accorsi al limite dell’irriconoscibile, ex pilota ormai totalmente inaffidabile, ex drogato, ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, per emergere dai debiti e non perdere la loro casa. E insieme, legati anche dalla loro comune passione per le corse, capiranno quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

Si tratta di un film sorprendente, con alle spalle non solo una bella storia ma anche delle belle scene d’azione, ancora più belle perchè – e questa è una rarità – sono vere, girate con l’aiuto di driver di corse reali (e anche di corse clandestine!); gli stessi protagonisti, Accorsi e l’esordiente De Angelis, hanno dovuto prepararsi fisicamente per mesi per entrare – letteralmente – nei panni dei loro personaggi, con palestra, corsi di guida veloce e sicura, allenamenti in pista e, nel caso specifico di Accorsi, anche perdendo ben 10 kili.

Vi ho incuriosite abbastanza? Sì? E allora non perdetevi Veloce come il vento e, nell’attesa di giovedì prossimo, godetevi il trailer!


 
Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *