Alpro Smoothie Maker
,

Alpro Smoothie Maker, e lo smoothie insolito (ma goloso!) è servito

Vi è mai capitato di andare al ristorante e, scorrendo il menu, di trovare qualche piatto con abbinamenti “strani”? Quelle cose che ti chiedi come gli sarà venuto in mente, allo chef, di unire quegli ingredienti, e pensi che probabilmente sarà una schifezza: poi assaggi e… cavoli, è buono! E l’abbinamento funziona, eccome se funziona!

A me è successo più di una volta – a proposito, sappiate che il baccalà con la cioccolata è delizioso! – ma ho sempre pensato che certi abbinamenti fossero frutto unicamente dell’estro e della fantasia degli chef. Sicuramente c’è anche questo, ma non sempre basta: esiste una tecnica precisa di abbinamento degli ingredienti che si chiama Foodpairing.

In pratica, il Foodpairing sAlpro Smoothie Makerfrutta la genetica degli alimenti, abbinando quelli dotati di composti molecolari simili: pensate che in Belgio esiste proprio un’azienda, la Foodpairing Company, che possiede un database grandissimo di ingredienti e della loro composizione genetica, a cui si rivolgono chef e industrie alimentari per trarre ispirazione nello sviluppo di piatti e prodotti dai sapori creativi e insoliti, in una parola… unici!

Perchè ve ne parlo? Perchè quando ho ricevuto da Alpro l’invito per partecipare a un breve workshop sul foodpairing e sugli smoothies… non ho potuto resistere alla curiosità! D’altronde, non per nulla nel mio passato “internettiano” sono stata alcuni anni nello staff editoriale di un noto portale di recensioni enogastronomiche, oltre che esser stata recensore io stessa 🙂

Penso che conosciate tutte Alpro e i suoi prodotti vegetali: dalle bevande a base di soia e di riso ai deliziosi dessert, dalle alternative vegetali allo yogurt alla panna, fino ai drink a base di mandorla e nocciola.

I prodotti Alpro non contengono latte e derivati, lattosio o glutine, e sono approvati dalla Coeliac Society e dalla Vegan Society; inoltre sono privi di organismi geneticamente modificati (OGM).

Alpro Smoothie Maker

Il workshop a cui ho partecipato era focalizzato sulla creazione di smoothies originali e diversi dal solito, perfetti per questo periodo in cui il caldo è – forse – finalmente arrivato! Creare uno smoothie è facile: si prende della frutta e/o della verdura e si aggiunge un elemento liquido che può essere latte, un succo, uno yogurt e infine si frulla tutto fino a raggiungere una consistenza vellutata, più densa rispetto a un frullato, ma allo stesso tempo fluida e più cremosa rispetto ad una centrifuga.

Ci sono abbinamenti classici che tutte noi conosciamo, come fragola e banana, o mela e kiwi, ma da adesso è possibile giocare con gli ingredienti per trovare abbinamenti insoliti e gustosi, oltre che ottimi per la salute: Alpro e Foodpairing infatti hanno stretto una partneship per creare il nuovo Alpro Smoothie Maker interattivo, basato appunto sulla tecnica del Foopairing per rilevare ingredienti complementari, scoprendo così aromi condivisi e rendendo il gusto del proprio smoothie sempre nuovo e inaspettato.

Alpro Smoothie Maker

In questo modo, Alpro offre infinite combinazioni per creare ricette insolite e originali, a partire dalle bevande a base vegetale e alternative vegetali allo yogurt del brand, per dare quel tocco in più al proprio smoothie in un batter d’occhio!

Ad esempio, avreste mai detto che frullare insieme i lamponi con la Bevanda al Cocco, pomodori freschi e un pizzico di coriandolo fatto a pezzetti dà vita ad uno smoothie sorprendentemente gustoso?

Come funziona il nuovo Alpro Smoothie Maker?

E’ facilissimo: basta collegarsi al sito per creare la propria ricetta passo passo in 4 step: si parte scegliendo uno dei prodotti a base vegetale di Alpro, e da qui in poi si possono scegliere frutta e verdura da abbinare a semi, spezie o frutta secca, in base alla percentuale di “match” consigliata dallo Smoothie Maker e ovviamente in base ai propri gusti. Il programma creerà per voi la ricetta, indicando anche le quantità degli ingredienti da utilizzare. E’ più veloce da fare che non da scrivere, ed è pure divertente!

Alpro Smoothie Maker

Alpro Smoothie Maker

Ovviamente anch’io ho creato il mio smoothie, scegliendo come base lo yogurt vegetale Alpro Natural con Mandorla e aggiungendo man mano lamponi, pomodoro e basilico: quando gliel’ho raccontato, la mia amica Elena l’ha definito “improbabile”, ma vi garantisco che invece era davvero buono e fresco!

Che poi, qui si parla di smoothie ma nulla vieta di usare Alpro Smoothie Maker anche per creare salse, creme, vellutate e quant’altro vi suggerisca la vostra fantasia 🙂


Alpro Smoothie Maker

Come vi dicevo, l’ingrediente principale che ho scelto per il mio smoothie è lo yogurt vegetale Alpro Natural con Mandorla, cremoso e dal delicato sapore di mandorla che, per la cronaca, mangerei a vagonate! Si tratta di uno yogurt 100% a base vegetale e ricco di proteine vegetali, con un basso contenuto di zuccheri e di grassi saturi, senza lattosio nè glutine, fonte di calcio, proprio come lo yogurt, di vitamina B2, B12 e D oltre che di vitamina E.

Buono e sano e ora, grazie alle ricette che si possono creare con Alpro Smoothie Maker, ancora più goloso: io ormai sono entrata nel tunnel, siete anche voi patite di smoothies? Fatemi sapere se avete qualche ricettina sfiziosa da suggerirmi!

 

Share

You May Also Like

2 comments on “Alpro Smoothie Maker, e lo smoothie insolito (ma goloso!) è servito

  1. giugno 9, 2016 at 12:48 pm

    Io continuo a trovarlo improbabile, sia chiaro. Ma mi fido di te (e di Alpro) 🙂

    • giugno 10, 2016 at 10:48 am

      Io invece ti direi di provare e di farmi sapere 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *