scegliere il fondotinta

Come scegliere il fondotinta? Il primo approccio!

Alzi la mano chi  non ha mai avuto dubbi nella scelta del fondotinta! Penso che ognuna di noi, chi prima e chi dopo, si sia posta la fatidica domanda: come scegliere il fondotinta giusto per me?

Io per prima me lo sono chiesto un sacco di volte, tanto più che la mia pelle ha davvero “gusti difficili”!

E’ per l’appunto una questione di pelle: lo step fondamentale per scegliere il fondotinta è conoscersi. Nello specifico conoscere le caratteristiche della propria pelle, che può essere secca, normale, grassa o mista. Ma anche l’età ha ovviamente il suo peso, perchè una pelle matura ha esigenze diverse da una più giovane. Come se non bastasse, anche un periodo particolarmente stressante può influire sulla nostra pelle, per non parlare degli ormoni! Infine, perché qui non ci si fa mancare proprio nulla, bisogna anche tener conto della stagione: eh sì, perché col il caldo, così come con il freddo, le esigenze della nostra pelle cambiano.

Insomma, la prima cosa da fare per capire come scegliere un fondotinta adatto a noi è conoscere le caratteristiche e quindi le esigenze della nostra pelle. Chi ha la pelle mista o grassa dovrebbe privilegiare un fondotinta ad effetto anti lucidità, chi vuole combattere i primi segni del tempo dovrebbe orientarsi su un fondo con proprietà anti aging, chi ha problemi di idratazione, dovrebbe scegliere un fondotinta con particolare potere idratante… e via discorrendo.

In commercio ce ne sono davvero tanti, per tutte le tasche ed esigenze! La scelta è amplissima e non necessariamente il fondotinta più costoso si rivela il più adatto. Io di fondi ne ho provati tanti, inclusi brand come ad esempio Armani e Mac, ma alla fine quelli che su di me hanno dato le prestazioni migliori sono stati quelli di Maybelline, gli unici tra l’altro di cui trovate le recensioni su questo blog. Maybelline la conoscete tutte, fa parte della grande famiglia L’Oréal e ha un buon rapporto qualità prezzo. Vi avevo parlato ad esempio del nuovo Dream Satin Fluide, ma se volete farvi un’idea più completa, potete consultare tutta la gamma dei fondotinta Maybelline seguendo il link.

scegliere il fondotintaLa seconda grande, immensa domanda che ci si pone quando si vuole scegliere il fondotinta, è: come trovo il colore giusto? Allora, chiariamoci sul termine “giusto”: il colore giusto è il colore della vostra pelle. Non è più scuro, perché il senso del fondotinta non è “abbronzarsi”; non è più chiaro, perché non è neanche “schiarirsi”. Il colore giusto si deve avvicinare quanto più possibile alla pelle, altrimenti si rischia l’effetto mascherone.

Una volta trovate le nuance che più si avvicinano al vostro colore, bisogna fare delle prove: la zona migliore è quella della mandibola, per evitare di ritrovarsi con il famoso “stacco” tra viso e collo. Osservatevi con attenzione, ma fatelo alla luce del sole! Quando magari in profumeria vi applicano un fondotinta in prova, non limitatevi a guardarvi nello specchio in negozio, ma uscite e fatelo alla luce naturale. Questo perchè il colore che magari vi sembrava perfetto sotto la luce artificiale, può rivelarsi sbagliato. Questa considerazione sulla luce vale per il fondotinta, ma anche in generale per tutto il make up: la luce artificiale può falsare anche di molto i colori, quindi attenzione!

Mi ricordo ancora i miei primissimi approcci con i fondotinta, ovviamente nell’ignoranza più assoluta dato che all’epoca della mia adolescenza Internet non esisteva.

Ebbene sì, l’ho detto. Internet non esisteva.

O almeno, per esistere esisteva già, ma solo come “rete” tra le comunità scientifiche, governative e amministrative. Il boom di internet, così come lo conosciamo noi adesso, è venuto ben dopo.

Vi stavo dicendo, i miei primi approcci adolescenziali con i fondotinta – di cui in effetti non avrei nemmeno avuto bisogno – si basavano fondamentalmente su due fattori, di cui il più importante era il nome, che doveva essere carino, e il colore che doveva avvicinarsi a quello della mia… mano. Lo ammetto, ho un sordido passato fatto di (ex) segreti (in)confessabili!

Quella che ho scritto ovviamente non è una “guida completa” alla scelta del fondotinta, ma spero che possa essere utile a chi magari si vuole approcciare per la prima volta a questa categoria di prodotti e cerca qualche informazione basica per orientarsi 🙂

 

 

Share

You May Also Like

2 comments on “Come scegliere il fondotinta? Il primo approccio!

  1. giugno 30, 2016 at 10:19 am

    ani e anni di sperimentazione per trovare il fondo adatto XD alla fine ho capito che con la mia pelle seca il fondo in polvereè concessosolo in estate o se la pelle è molto idratata XD
    Il colore…. ogni volta che cambio brand è sempre un mega punto interrogativo XD Ottima guida!!

  2. giugno 30, 2016 at 12:28 pm

    Io ho avuto sempre molti problemi a trovare un fondo adatto a me, soprattutto per il colore, perché ho scoperto di essere moooolto neutra, leggermente verso il caldo.
    Alla fine mi sono affidata a un mua di Mac, che l’ha trovato in pochissimi secondi e ha anche scelto la texture adatta a me 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *