,

“Buongiorno Siora Maschera“, lungo le calli, per i canali e nei listoni era questo il saluto: l’identità  personale, il sesso, la classe sociale non esistevano più, si entrava a far parte della Grande Illusione del Carnevale in un posto, unico al mondo, dove tutto può accadere, dove ogni scorcio non cessa di incantare. Cit. carnevalevenezia.com Halloween

Share