Sentiti Dpiù!

*Articolo sponsorizzato, in collaborazione con Bloggeritalia*


Ultimamente nei blog stanno imperversando articoli sui discount Dpiù, come se fossero una novità: invece Dpiù è un’azienda nata in Veneto e presente da quasi 20 anni, che, grazie al successo ottenuto, è uscita dai confini regionali aprendo filiali in tante città del centro-nord Italia.

Il successo di quest’azienda, ancora in crescita, è dovuto ad alcuni fattori fondamentali, tra cui spicca l’attenzione per il cliente.
Sembra banale, lo so.. eppure non è così scontato!
Quante volte vi è capitato di dire “Oh no, devo andare a fare la spesa!”? Beh, a me capita.. magari perchè sono stanca e penso già alle code che farò alla cassa, perchè devo pensare a come incastrare gli impegni per evitare gli orari di punta.. e poi, una volta al supermercato, bisogna sempre fare i conti con i prezzi; vi è mai capitato di uscire dal supermercato con la sensazione di aver speso tanto acquistando poco? A me sì..
Dpiù prende un impegno preciso con il consumatore: rendere semplice, conveniente e soddisfacente il momento dello shopping.

E ottiene questo risultato facendo scendere i prezzi, grazie alla continua ricerca di fonti alternative di approvvigionamento, l’apertura di nuovi mercati, i volumi crescenti di merce movimentata che consentono di spuntare condizioni contrattuali migliorative e di conseguenza di ridurre i prezzi di un notevole numero di prodotti; migliorando la qualità  dei prodotti, grazie alla severa selezione dei produttori, alle innovazioni tecnologiche dei partner commerciali, alla maggiore attenzione e verifiche delle fonti di approvvigionamento delle materie prime, alle analisi dell’ ufficio controllo qualità  sui prodotti finiti; allargando la gamma dei prodotti comprendendo alimenti surgelati, carne e latte fresco, frutta e verdura , pane fresco , prodotti salutistici e orientati ad una alimentazione attenta ed equilibrata e una sempre crescente attenzione alle intolleranze alimentari; e, non ultimo, aumentando il livello di servizio presso i punti vendita, con un aumento della frequenza di rifornimento, allargamento degli orari di apertura, code alle casse più corte e personale meglio addestrato a soddisfare i bisogni dei clienti.

Quindi, riassumendo, obiettivo di Dpiù è che i clienti oggi spendano meno, ottengano di più, ricevano un miglior servizio e abbiano una scelta più ampia del passato: il consumatore sceglie ogni giorno dove fare la spesa e cambia le sue abitudini a seconda delle risposte che riceve dal punto vendita, e Dpiù si impegna quotidianamente e costantemente con i suoi clienti, affinchè tutti possano.. sentirsi Dpiù!

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

5 comments on “Sentiti Dpiù!

  1. settembre 29, 2011 at 11:02 am

    Ciao! Io, infatti, per le cose base, vado soloal D+: pasta, olio, sale, zucchero, yoghurt… Confermo sul prezzo imbattibile e la qualità pazzesca (puoi dimenticarti la loro pasta a mollo per 10 minuti oltre il tempo previsto e non diventerà gigante e molliccia). Consiglio particolarmente i prodotti dello zio beppe nel banco congelatore, buonissimi!!!

  2. settembre 29, 2011 at 2:30 pm

    io ho scoperto che il più vicino a me non è proprio vicinissimo, però la curiosità di provare mi è venuta! Hai altri prodotti da consigliare? 🙂

  3. settembre 29, 2011 at 4:51 pm

    Vediamo cosa mi viene in mente:
    Allora… Come dicevo i surgelati di ZIo Beppe (o un nome simile), soprattutto i bastoncini di pesce, sono 10 volte meglio di quelli findus!
    Poi la Pasta reale, il loro olio d'oliva, dei docchiaschiuma ai profumi fruttati strabuoni (soprattutto anguria!!), gnocchetti vari (anche quelli sardi) e tortellini che si chiamano, mi pare, sacchettini o un nome simile 😛 Adoro le loro mini pannocchiette da bollire in confezione da 2 o 3, il tonno poseidon è molto buono anche… Mmmm appena mi viene in mente ti bombardo ancora! XD

  4. settembre 29, 2011 at 4:58 pm

    bbbbone le pannocchiette!!!

  5. settembre 30, 2011 at 3:18 pm

    Grazie del consiglio ! lo proverò

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *