IMG_4836

I miei trucchi: Alessandro International

Ho avuto modo di provare uno smalto della Alessandro International, un brand tedesco che commercializza prodotti di make up e cura delle mani professionali, in ben 50 Paesi.

Inizio subito dicendo che la mia esperienza con questo smalto è stata negativa, però vorrei sottolineare che si tratta di una linea che presumo non sia recente (infatti mi è stato passato da una persona che ha detto di averlo acquistato “un po’ di tempo fa” e il packaging è diverso dai prodotti che si vedono attualmente sul sito): non sono in grado di dire però se, oltre al packaging, nel mentre sia stata migliorata anche la formula dello smalto oppure no.. e dal momento che questi smalti costicchiano e hanno prezzi che vanno dai 12 ai 14 euro, vi confesso che attualmente non sono molto invogliata ad acquistarne uno per testarlo.

Ma veniamo al mio smaltino, per il quale ho avuto uno slancio di amore a prima vista: non mi piacciono molto i cosiddetti “nude” e, in generale, è difficile vedermi con un colore tenue.. diciamo che ho dei gusti un po’ sgargianti, quindi capirete che mi son brillati gli occhi quando ho visto questo colore:


Come potete vedere, si tratta di un colore molto sobrio e per nulla appariscente :p
E’ un bel rosa shock, molto acceso e luminoso grazie anche ai mini glitterini argentati, assolutamente perfetto con l’abbronzatura.
L’amore però, per me, è finito qua.
La consistenza è un po’ troppo densa e, nonostante la coprenza molto buona fin dalla prima passata, ho dovuto necessariamente darne due per porre rimedio alle striature che mi si erano create.. ma avrei anche potuto passarci sopra, se dopo 2 ore, e sottolineo DUE ore, non mi si fosse segnato lo smalto, toccando casualmente un oggetto. Un’ora dopo (e quindi siamo a ben 3 ore dall’applicazione) sono andata a dormire, e al mattino mi sono risvegliata con una bella nail art by le mie lenzuola.
Insomma, non ci siamo proprio, per quanto lo smalto apparisse perfettamente asciutto anche al tatto.

DUE PASSATE

Infine, non contento, dopo nemmeno 24 ore si era già ampiamente scheggiato, pur senza esser stato sottoposto a particolari stress:

Ovviamente, a quel punto l’ho tolto.

In base a questa esperienza non posso che valutare negativamente il rapporto qualità prezzo: se posso accettare che uno smalto con un finish particolare, tipo i mat, possano durare poco a causa della loro formulazione, non lo trovo però accettabile in uno smalto “normale” che, oltre tutto, non costa nemmeno poco.

Ribadisco il suggerimento di prendere questa recensione con le pinze perchè la formulazione POTREBBE esser cambiata: a questo proposito mi interesserebbe sapere se avete esperienze simili alla mia con questa marca di smalti, oppure se sono stata io a beccare la “pecora nera”.

In ogni caso, questo smalto per me è ampiamente bocciato!

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

6 comments on “I miei trucchi: Alessandro International

  1. maggio 30, 2011 at 10:48 am

    potrebbe essere che sia cambiata la qualità nel tempo? nel senso che magari se è uno smalto vecchio la densità può essere compromessa e quindi anche la capacità di "aggrapparsi" all'unghia…sono solo supposizioni però perchè non ho mai provato un prodotto di questo brand!

  2. maggio 30, 2011 at 11:20 am

    Un vero peccato perchè il colore non è per niente male…io non li ho mai provati quindi non saprei dirti…mi è difficile reperire questa marca…

  3. maggio 30, 2011 at 1:42 pm

    Non ho mai sentito questa marca ma devo dire che leggendo la tua dettagliata e comprovata recensione non la comprerei.

  4. giugno 1, 2011 at 4:10 pm

    il colore è molto bello, peccato per il resto :/ cerchiamo un dupe? 😀

  5. giugno 1, 2011 at 4:20 pm

    il colore è molto bello sì.. alla faccia di tutti quelli che dicono che mi piacciono i colori kitsch!! XD

  6. giugno 3, 2011 at 2:55 pm

    carino il colore, peccato per le striature lasciate dal pennello!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *