I miei trucchi: Nouba Nombra

Ok, la giornata non inizia bene: questo post doveva andare domani, mentre adesso avrei dovuto pubblicare un’anteprima smaltosa… se solo non avessi cancellato le foto. Ma si può?! Vedo se riesco a recuperarle da un altro pc, ma, per adesso, vi lascio a questa.. enjoy! 🙂

Prima di partire per le ferie, mi era stato chiesto di farvi vedere un po’ gli ombretti della Nouba, ed eccomi qui!

Intanto, due parole sull’azienda che, a dispetto del nome esotico, è italianissima ed è stata fondata nel 1982 dalla make up artist Rosy Armanini: il nome dell’azienda si ispira ai Nuba, popolazione sudanese solita a dipingersi corpo e viso con colori accesi, per celebrare gli avvenimenti della vita.
Ecco come si presenta:

“NOUBA è la scelta, anzi la volontà di ricercare sempre nuove visioni ed espressioni di bellezza sviluppando colori audaci, inattesi e prodotti esclusivi, soluzioni innovative capaci di “segnare” il mercato come la Terra Abbronzante, definita dalle riviste di settore e dal mercato come il prodotto più innovativo e rivoluzionario degli ultimi decenni. 

E’ la convinzione di offrire prodotti di altissima qualità, dalla loro ideazione, alla scelta degli ingredienti alle metodologie di produzione al fine di garantire performance assolute. E’ il desiderio di rendere ogni prodotto sempre protagonista, anche attraverso il packaging estremamente essenziale e minimale dalla sobria raffinatezza.

E’ la scelta di crescere e di accettare ogni sfida con entusiasmo, che ha portato NOUBA a diventare una società per azioni in forte espansione sui mercati internazionali, dall’Europa agli Stati Uniti, dai Paesi Arabi sino all’Estremo Oriente, a vincere il Cosmopolitan Beauty Awards 2005 in Svezia con un prodotto rivoluzionario, Double Bubble; a curare l’immagine della sfilata Guru al Bred&Butter di Barcellona; a lanciare la propria linea di make up nell’esclusivo Departement Store di Manhattan, Takashimaya; a scegliere il grande fotografo Bob Krieger per la propria immagine.”


Ma adesso veniamo alle cose più interessanti, cioè.. i trucchi!!
Di quest’Azienda ho comperato diversi ombretti, sia mono della linea Nombra, che doppi della linea Double Bubble: oggi inizierò a mostrarvi i Nombra, e parto proprio da quello comprato più come sfizio e meno “nelle mie corde”, che invece è diventato uno dei miei ombretti preferiti.
Io amo molto i colori freddi e sono le tinte che prediligo anche per il make up: quando ho visto questo arancione però, non so, è scattata la voglia di provarlo e non me ne sono pentita.
Ecco come si presenta:
Per chi è interessata, ecco l’INCI:
All’interno della scatolina di cartone, abbiamo una confezione rotonda, nera, fatta di una plastica piuttosto “vellutata” al tatto, con un coperchietto trasparente avvitabile, contenente una cialda da 2,5 grammi dalla forma bombata.
Il colore è indiscutibilmente arancione e, ovviamente, sbrilluccica ^___^
Si tratta di un ombretto cotto, usabile quindi sia da asciutto che da bagnato: io prediligo, come sempre, l’uso da bagnato, perchè il colore acquista veramente una bella intensità.
La texture è soffice, direi per nulla polveroso e l’ombretto si lavora bene, anche se da asciutto bisogna forse insistere un pochino di più.
Le foto seguenti sono state fatte al sole, sul balcone:
Ed ecco il dettaglio del colore, sempre da bagnato:
e infine, sbrilluccichi ravvicinati al sole:
Le foto seguenti sono fatte sempre sul balcone, ma non alla luce diretta del sole:
Trovo che la tenuta di questo ombretto sia molto buona, infatti non viene via in maniera eccessivamente facile: non sto ovviamente dicendo che vi si attacca alle palpebre e non lo togliete più, però paragonandolo ad altri ombretti che praticamente vengono via con un rivolo d’acqua, questo è più resistente: nella foto sotto mi ero sfregata le mani sotto l’acqua, senza sapone; usando il sapone nel caso delle mani, o uno struccante nel caso degli occhi, viene via tutto senza problemi e soprattutto senza lasciare aloni.
Di seguito, un paio di trucchi realizzati con questo colore: il primo, ve l’ho già fatto vedere nel post del 13 luglio:

Nel prossimo, invece, ho usato solo l’arancio Nouba e un ombretto cotto color rosso terracotta della Milani, frutto dei miei acquisti americani 🙂
Perdonate il “colorito” cadaverico, mi rendo conto di essere bianca in maniera quasi imbarazzante!
Infine, parliamo di prezzi e reperibilità dei prodotti: potete trovare gli stand della Nouba presso il reparto profumeria della Coin, al prezzo consigliato di € 17,50; onestamente non so dirvi se ci siano anche altri rivenditori, io ho visto questi prodotti solo in Coin.
A me questo ombretto è piaciuto molto, ci risentiamo prossimamente sempre con Nouba per mostrarvi un ombretto blu, sempre della linea Nombra, e poi i Double Bubble!
Spero di essere stata utile, ciaoooo!
  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

4 comments on “I miei trucchi: Nouba Nombra

  1. agosto 16, 2011 at 7:28 pm

    Che bel colore estivo! Pigmentatissimo!
    Un abbraccio!

  2. agosto 16, 2011 at 7:59 pm

    si è un ombretto gran figone ^^

  3. agosto 17, 2011 at 1:08 am

    bello questo ombretto 🙂 sono una nuova iscritta se ti va passa da me baci :*

  4. agosto 18, 2011 at 2:06 pm

    Bello, anche se l'arancio non è tra i miei colori preferiti si vede che è un prodotto di qualità.

    Oltre alla Coin questa marca si trova presso
    qualche profumeria privata, in Sardegna la vendono da Saponi&Profumi. Certo però che i prezzi sono altini…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *