Image00002

Io, me & Shellac

Sono sicuramente una “smaltara” incallita: amo colorare le mie unghie, e amo cambiare; non ci sono colori o finish troppo strani o troppo sgargianti, l’unico limite è il mio personalissimo gusto.
E’ stata la curiosità a spingermi a provare CND Shellac, oltre che l’opportunità di farlo gratuitamente a InterCharm, la fiera dedicata alla bellezza che si è tenuta a Milano nel week end dal 6 all’ 8 ottobre.
Shellac è un prodotto innovativo, facile da stendere come uno smalto, che garantisce una tenuta da gel, resta perfetto fino a 21 giorni, e si rimuove semplicemente sciogliendosi; in più, i tempi di applicazione sono davvero brevi, parliamo di una mezz’oretta per una manicure completa.
I passaggi per ottenere delle unghie perfettamente Shellaccate sono pochi e rapidi:
– come prima cosa, viene effettuata una manicure di base, dando la forma desiderata all’unghia, spingendo indietro le cuticole e sgrassando l’unghia con uno scrub leggero
– si procede quindi con la stesura del Base Coat, che va polimerizzato nella lampada UV per circa una decina di secondi
– a questo punto vengono applicati due strati di colore: ogni strato viene polimerizzato nella lampada UV per un paio di minuti ogni volta
– infine, la manicure va terminata con l’applicazione del Top Coat, che va anch’esso fatto polimerizzare nella lampada UV per un paio di minuti.
Presso lo stand Ladybird House, che distribuisce Shellac, ho avuto il piacere di conoscere Lorena Dimonte,  CD Ambassador ed Educatrice Ladybird, oltre che titolare del centro Lory Beauty Nails di Torino: per le mie unghie abbiamo optato per un’applicazione con decoro usando tre colori, un oro glitter di cui non ricordo il nome (ma potrebbe essere Tinsel Toast, in edizione limitata Holiday), il nuovo bronzo metallizzato Sugared Spice e il nuovo blu con microshimmer Midnight Swim.
Ecco qui le immagini del mio Shellac, appena applicato:

 

CND Shellac

 

CND Shellac

Notate nella foto qui sotto l’effetto lucido, quasi vetrificato direi, e in più liscissimo al tatto:

CND Shellac

 

CND Shellac

 

CND Shellac

 

CND Shellac

Guardate che bello Midnight Swim, blu profondo con dei microshimmer che sembrano quasi tridimensionali:

CND Shellac
CND Shellac

 

CND Shellac
Per bello, è bello, non c’è che dire.. ma manterrà la promessa? La durata sarà davvero così buona?
Vediamolo: le due foto seguenti sono state fatte a distanza di 10 giorni dall’applicazione.. se non fosse per la ricrescita dell’unghia, voi avreste notato differenze?
La brillantezza è tale e quale al primo giorno, senza graffi nè sbeccature.

 

CND Shellac
CND Shellac

Veniamo adesso alla promessa più difficile: la tenuta a 3 settimane dall’applicazione.
Anche qui, a parte la fisiologica ricrescita dell’unghia, giudicate voi:

CND Shellac
CND Shellac
Brillantezza come al primo giorno, niente segni o graffi, niente sbeccature.. quasi un peccato toglierlo!
Per quanto mi riguarda, l’impressione avuta da Shellac è ottima.. tuttavia non è adatto a me: amo troppo cambiare colore allo smalto, e cambiarlo spesso, dopo 3 settimane scalpitavo!
Invece, è adattissimo a tutte coloro che non hanno tempo o voglia di dedicarsi alla propria manicure ma vogliono avere mani sempre a posto e a lungo.
Shellac è un prodotto professionale e non viene venduto ai privati: l’applicazione viene effettuata in centri estetici certificati (trovate l’elenco QUI), in cui è possibile effettuare anche la rimozione (in alternativa, ma solo se siete esperte, potete usare il metodo del cartoccio con acetone puro..occhio a non fare pasticci!)
I prezzi sono variabili da centro a centro, in base all’ubicazione e alla città, per darvi un’idea comunque l’applicazione costa tra i 25 e i 40€, mentre la rimozione tra i 10 e i 15€.

Vi siete mai fatte shellaccare? Con quali risultati?

Share

You May Also Like

24 comments on “Io, me & Shellac

  1. ottobre 29, 2012 at 11:47 pm

    Il risultato è bello e notevole. 😀

    [GIVEAWAY] TANTI AUGURI THE GLOSSY MAG!
    http://www.theglossymag.com/2012/10/giveaway-tanti-auguri-glossy-mag.html

  2. ottobre 30, 2012 at 8:03 am

    Oddio, è bellissimo! Mi piacerebbe molto farlo almeno una volta; se mai riuscirò a racimolare 40 euro lo sfizio potrei anche togliermelo. L'unica cosa è che in effetti tre settimane sono un po' troppe… Mi sa che mi stuferei.

    • ottobre 30, 2012 at 9:47 am

      il prezzo è variabile, cercando un po' in rete ho visto anche 25 euro, che tutto sommato non è un cifrone 🙂
      io però dopo 3 settimane scalpitavo!!

  3. ottobre 30, 2012 at 8:40 am

    La tua manicure era spettacolare!

  4. ottobre 30, 2012 at 9:06 am

    Le unghie dopo come stavano??? E' il mio eterno grande dubbio…per il resto, devo dire, ha avuto una resa splendida!!

    • ottobre 30, 2012 at 9:45 am

      io ho fatto la rimozione fai da me.. ero un po' impeditella e ci ho messo parecchio (nel centro estetico è roba da 10 minuti), però le unghie sotto stavano bene, erano normalissime 🙂

  5. ottobre 30, 2012 at 9:08 am

    Spettacolare! È bellissimo!

  6. ottobre 30, 2012 at 11:46 am

    come effetto è sicuramente molto bello, la nail art che ti hanno fatto è meravigliosa! però non fa proprio per me che abbino lo smalto agli abiti e sono in grado di cambiarlo anche ogni giorno…

  7. ottobre 30, 2012 at 12:09 pm

    Anche io mi sono trovata super bene con Shellac…. ma che belle le tue!! A me avevano dato un semplicissimo smalto tortora!!!
    PS: scusascusascusa sono colpevole. Chiamatemi Mani Bucate (certo non che il mio nick lasciasse qualche dubbio eh…) Se mi metto in punizione da sola?! 😉

  8. ottobre 30, 2012 at 2:38 pm

    Queste unghie sono strepitose! un lavoro davvero ben fatto.

  9. ottobre 30, 2012 at 3:22 pm

    Oddio. oddio oddio. Certo, anche a me piace cambiare smalto, ma d'estate sono terribilmente pigra e per il caldo non lo cambio mai. Una Shellaccata la farei volentieri *___* il blu che ti ha applicato è qualcosa di splendido…mamma mia. non dovete darmi queste idee bislacche, lo sapete!! Ma voi no, insistete!! 😀

  10. ottobre 30, 2012 at 7:17 pm

    Sono davvero bellissime, sembra quasi una ricostruzione, ma penso non rovini le unghie come il gel vero e proprio! Per un anno avevo la ricostruzione, ma dopo mi sono stufata proprio perche alla fine preferisco cambiare lo smalto abbastanza spesso! Ci sono dei periodi che lo cambio ogni due giorni 🙂
    Mi piacerebbe provare shellac una volta però!

  11. ottobre 30, 2012 at 7:26 pm

    Oh cavoli ma sono perfette dopo 21 giorni!

  12. ottobre 30, 2012 at 9:35 pm

    Sono perfette, ammazza! Il disegno mi piace tantissimo**

  13. ottobre 31, 2012 at 3:26 pm

    bellissimi colori e disegni! mi piacerebbe una manicure così!
    dalla mia estetista ho provato questi smalti l'anno scorso in diverse occasioni (sia mani che piedi) e mi sono sempre trovata benissimo per quanto riguarda la durata.
    peccato solo per il prezzo… spendevo sui 40 € (ma non mi hanno mai fatto pagare la rimozione)

  14. novembre 1, 2012 at 9:23 am

    oddio non sapevo che si potessero fare cose così belle con lo shellac. ero rimasta indietro agli smalti monocolor xD

  15. novembre 1, 2012 at 4:59 pm

    L'avevo visto al Cosmoprof ma c'era una fila lunghissima per farsi Shellaccare!
    le tue unghie erano proprio bellissime, complimenti per la scelta

  16. dicembre 17, 2012 at 6:20 pm

    Ciao sono la responsabile di un centro certificato Shellac a milano in via della moscova , 60 – BTAN .
    Shellac è lo smalto semipermanente per eccellenza .
    Si può fare continuativamente senza mai danneggiare le unghie .
    In fase di rimozione fatta presso il centro non si grattano o fresano mai le unghie , Shellac si scioglie .
    Vi aspettiamo per provarlo , il nostro prezzo di partenza è di 38 euro , potrete trovare il listino sul nostro sito http://www.btan.it , chi prenoterà dicendo la parola magica ShellacMania otterrà uno sconto del 10% sulla prima applicazione !!
    Ciao !

  17. febbraio 23, 2013 at 4:47 pm

    Si bello, pero non hai scritto che hai applicato shellac su una ricostruzione, su le unghie naturali shellac dura non più di una settimana

    • febbraio 23, 2013 at 5:35 pm

      Non l'ho scritto perché non è vero. Quelle sono le mie unghie vere, le ho sane e forti di mio, non faccio ricostruzioni. Per la precisione, in quell'occasione avevo solo l'unghie del l'indice destro ricostruita perché mi si era malamente rotta, le altre 9 sono le mie naturali

  18. febbraio 23, 2013 at 5:37 pm

    *mi è scappato un "unghie" al posto di unghia, sorry, l iPad corregge a cavolo.
    Tra l altro in foto vedete la mano sinistra dato che con la destra tengo la macchina fotografica, quindi le unghie che vedete sono tutte naturali 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *