missuniversenailpolishes1

I miei trucchi: Congeniality is my middle name By OPI

Oggi vi mostro questo smalto della OPI, “Congeniality is my middle name”, della collezione Miss Universe, non ancora uscita in Italia.

Duuuuunque, inizio subito col dire che forse ho preso una boccetta sfigata, o forse lo smalto è proprio così di suo, perchè una delle prime cose che ho notato (dopo averla comprata), è che il colore tende a “dividersi e depositarsi”: in pratica, la parte più “pesante” dello smalto, che presumo siano le particelle riflessanti, tendono a depositarsi sul fondo; nulla di irrisolvibile perchè basta sbatacchiare vigorosamente per un po’ la boccetta (e le sferette che ci sono dentro aiutano) e la cosa si risolve; magari è una cosa stupida e una fatalità, in ogni caso ho preferito raccontarvela e, come sempre, documentarla 😀
A parte ciò, veniamo al colore: come avrete capito, si tratta di un rosso un po’ scuro, non acceso, con un sottofondo fucsia che viene fuori quando è colpito dalla luce.
La OPI lo definisce come un “Berry-wine shimmer”, io lo vedo più come un rosso porpora dai riflessi fucsia.
Le foto che ho messo all’inizio del post, tratte dalla presentazione della collezione, a mio avviso non colgono minimamente il colore dello smalto, infatti sembrerebbe un fucsia scuro, cosa che non è.
Il riflesso fucsia è dato da quelle che prima ho chiamato particelle riflessanti, che in pratica sono dei glitterini veramente minuscoli che non si vedono finchè non sono colpiti dalla luce.. e che ho fatto fatica a fotografare proprio per questo motivo!
La foto che state per vedere è fatta sia con il sole che con il flash, unicamente per farvi vedere il riflesso fucsia, ma alla luce naturale il colore non è assolutamente così sparato!
Questa sotto invece è fatta al sole, ma senza flash:
Questa foto sotto è stata fatta di giorno, alla luce naturale, in una giornata non particolarmente soleggiata.
Con una sola passata, la coprenza c’è ma non è completa, le foto che vedete sono state fatte tutte con 2 passate.
La stesura è buona grazie alla liquidità del prodotto, il tempo di asciugatura veloce (una mano si asciugava nel tempo che ci impiegavo a smaltare l’altra).
La durata è stata inferiore agli altri Opi che ho provato, infatti dopo 2gg c’era già la prima sbeccatura, nulla di terribile come potete vedere, però altri mi son durati tranquillamente 4-5giorni praticamente intatti:
La mia opinione spassionata è che si tratti di un bel colore, ma non imperdibile. Diciamo che l’ho comprato pensando di prendere qualcosa più sul fucsia che non sul rosso, poi mi piace ugualmente anche perchè un rosso così non l’avevo, tuttavia confesso che mi aspettavo qualcosa di più particolare e inusuale.
O forse, nonostante gli sbatacchiamenti, il colore non era ancora bene amalgamato? mi sembra una possibilità remota, ma pur sempre una possibilità.. non so, riproverò e se ci sono novità vi farò sapere!
Come dicevo all’inizio, lo smalto non è ancora disponibile in Italia, tuttavia se volete acquistarlo, monitorate lo shop online dell’unico distributore italiano autorizzato: OPISHOP (CLICK!); normalmente gli smalti Opi in Italia costano 15€ più le spese di spedizione, se invece siete in America potete trovarlo a circa $8.50 più tasse, non solo nei centri estetici ma anche nei supermercati più grandi (tipo Duane Reade, Ulta, Target), o in qualche profumeria indipendente.
E qui chiudo, per adesso.. però se siete curiose, vi anticipo già che il prossimo smaltino che vi farò vedere sarà “Teenage Dream”, magari abbinato a Fault Line, il viola craquelé di China Glaze 😉
Alla prossima!

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

5 comments on “I miei trucchi: Congeniality is my middle name By OPI

  1. agosto 8, 2011 at 2:14 pm

    è uno smalto molto bello, colorazione molto particolare cara!Ottima scelta!

  2. agosto 8, 2011 at 2:31 pm

    mi piace davvero tantissimo! è un punto di colore meraviglioso

  3. agosto 8, 2011 at 2:45 pm

    Di questa collezione così a prima vista mi piacciono lo smalto blu e quello rosa che sembrerebbe un duochrome *__* In realtà dalla boccetta anche quello che hai recensito ptrebbe sembrare un duochrome ma mooolto mooooooolto leggero! PS continuano i paesaggi vertiginosi sullo sfondo e nonostante l'altezza stratosferica ti invidio tantissimo *___*

  4. agosto 9, 2011 at 12:22 pm

    Una sola parola… UAUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. settembre 13, 2011 at 5:03 pm

    Il colore a me piace molto, non è troppo banale come sembra…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *