Now Reading
Io e il mio amico (poco) immaginario

Io e il mio amico (poco) immaginario

Ci sono giorni in cui apri gli occhi, e vedi un’ombra davanti a te.
Poi ti alzi, ti lavi la faccia e improvvisamente capisci cos’è l’ombra che ha turbato il tuo risveglio: un brufolo che campeggia sulla tua guancia, tanto da rientrare nel tuo campo visivo.
Avete presente il classico brufolone adolescenziale? Ecco.
Va bene sentirsi giovani dentro, ma così è un po’ troppo!
A questo punto, possono esserci vari approcci al problema.

– Se sei Chris Griffin, tu e il brufolo teppista fate amicizia.. insomma, un po’ come un amico immaginario, con la differenza che questo non è immaginario per nulla e ti fa pure male.

– Se sei un tipo ansioso, chiami l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia per farti dire esattamente per quando è prevista l’esplosione.

– Se sei una beauty addict, provi a nasconderlo (il brufolo).
Inizi con la tecnica base, vale a dire un po’ di correttore verde.
Che non hai.
Vada quindi per un po’ di copriocchiaie della Maybelline, che non fa certo miracoli.
A questo punto, vai giù di fondotinta e cipria, che aiutano ma ovviamente non risolvono la situazione.
Non puoi batterlo, ma non ti arrendi, ed ecco l’idea geniale: distogliere l’attenzione.
Se fai in modo che lo sguardo cada su un altro punto della tua faccia, sei a cavallo!
Manco a dirlo, io punto sugli occhi, e il mio cavallo sarà uno smokey eyes blu e nero, decisamente acceso, decisamente vistoso.. insomma pienamente nel mio stile 😀

Per questo truccolino occhi, ho usato solo cinque prodotti:
– Pigmento minerale blu elettrico Indigo della Pure Luxe Cosmetics, che vi sto mostrando per la prima volta: dal vivo è ancora più acceso e vibrante di quanto non sia in foto
– Matita nera smoky effect Bourjois, ottima, la trovate su Asos, usata per creare la coda esterna
– Il blu e il nero della palette Ultra Mattes Darks Sleek, che ho usato mischiati per sfumare il colore sopra la piega dell’occhio
Mascara nero Vamp Pupa come se non ci fosse un domani.
Ho sottolineato lo sguardo applicando sia all’interno della rima inferiore che all’esterno la matita nera; esternamente l’ho fissata con il pennello con cui avevo applicato il pigmento blu.

 

See Also
dischetti struccanti demak'up

 

Dite che alla fine un pochino sono riuscita a distogliere l’attenzione dal brufolazzo? 😀

Ah, stavo quasi dimenticando l’ultimo modo di approcciare al problema:
– Sei una beauty blogger, e sul tuo brufolo ci fai un post 😛

View Comments (20)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.