Now Reading
La tua attrezzatura da corsa ti impedisce di raggiungere il tuo record personale?

La tua attrezzatura da corsa ti impedisce di raggiungere il tuo record personale?

scarpe da corsa jogging

Nel 2019, Eliud Kipchoge ha fatto notizia per aver completato la prima maratona sotto le due ore. Kipchoge era già detentore del record per la maratona più veloce secondo il regolare criterio di gara, con il tempo di due ore, un minuto, trentanove secondi. Ma in un evento speciale tenuto a Vienna, l’atleta olimpico vincitore di una medaglia d’oro è riuscito a togliere un minuto e 59 secondi dal suo record personale.

Ma come ha fatto a conquistare questo livello fantastico di resistenza? La risposta: l’attrezzatura e la tecnologia, e le condizioni ambientali. Naturalmente, tutti questi sono solo un contributo all’abilità incredibile di Eliud stesso.

Forse questo successo straordinario ti ha ispirato a metterti alla prova. Riesci ad accorciare di qualche minuto o secondo il tuo record personale? Come Eliud, potresti beneficiare di un paio di scarpe da corsa uomo ed altre attrezzature che possono aiutare a migliorare le tue prestazioni o la tua resistenza. Esploriamo qui come e perché la giusta attrezzatura da corsa, la tecnologia e le condizioni ambientali ti possono dare un vantaggio enorme nel tempo, e come puoi utilizzare questi ultimi per pianificare il tuo prossimo tentativo per un tuo record personale.

Il meteo

Il tempo può davvero influire sulle nostre capacità di corsa? Su questo davvero non ci piove. Quando Eliud ha corso la sua maratona sotto le due ore, le condizioni erano perfette. Non pioveva e con temperature tra il 9°C e 12°C.

Per sfruttare al massimo i tuoi sforzi, è consigliabile correre quando non piove con temperature tra i 7°C e i 15°C. Al di fuori di queste condizioni, i runner tendono in media a rallentare.

Consideralo in termini di energia. Se fa troppo freddo, il corpo deve conservare energia per mantenere la sua temperatura. Se fa troppo caldo, l’energia si concentra sul raffreddamento del corpo attraverso la circolazione, il respiro e la sudorazione.

Infatti, una ricerca ha scoperto che i professionisti si rallenteranno del 4,5 per cento in una temperatura di 25°C in confronto ad una temperatura di 5°C. Mentre i dilettanti possono rallentarsi del 12 per cento nella stessa situazione.

La pioggia ti può anche rallentare perché, anche in modo subconscio, sarai più prudente. La pioggia può anche appesantire i vestiti e dopo aver attraversato delle pozzanghere le scarpe incominciano a dare fastidio. Secondo le stime, la pioggia può aggiungere fino a due minuti al tuo tempo per ogni 1,6 km di corsa. Perciò la chiave per migliorare il tuo record personale è di mirare a quelle temperature asciutte ed ideali.

Con i piedi pesanti

scarpe da corsa nere

Per mettere il turbo alla tua velocità e sorpassare il tuo record personale è fondamentale il tipo di scarpa che indossi. Ma come fai a trovare la scarpa migliore per la corsa? Bisogna tenere conto di vari fattori. Questi comprendono la taglia, la flessibilità ed il peso.

Una scarpa da corsa comoda non dovrebbe lasciare nessun spazio al piede per muoversi. Allo stesso modo, non ci dovrebbe essere una pressione eccessiva. Tutto questo, a sua volta, crea stabilità e permette il controllo al livello della caviglia. È anche importante che sia comoda con adeguata protezione per smorzare l’impatto del suolo sul piede e sulle articolazioni. Una scarpa flessible dovrebbe anche permettere al runner di lanciarsi dall’avampiede. Mentre una scarpa traspirante permette al piede di raffreddarsi, di gonfiarsi meno e di dissipare il sudore.

Anche se tutti questi fattori hanno la loro importanza, il peso delle tue scarpe da corsa può ancora avere un grosso impatto sul tuo tempo. Una ricerca ha analizzato l’effetto del peso della scarpa e ha scoperto che, con l’aggiunta di 100 grammi al peso di una scarpa da corsa, i runner si rallenteranno dell’1,36 per cento. 300 grammi in più possono rallentare i runner addirittura del 2,37 per cento. Può darsi che questo non sembri molto, ma i record mondiali e le gare vengono decisi da frazioni di secondo. Quando ti proponi di superare il tuo record personale, tieni conto di come sulla tua velocità influiranno le tue scarpe da corsa.

È l’ora della tecnologia

Per realizzare il suo record di maratona sotto le due ore, Eliud si aiutò con strumenti tecnologici. Per esempio, utilizzò dei laser con una tecnologia per misurare il passo, che furono proiettati da un veicolo per indicare dove il runner sarebbe dovuto essere durante la gara per realizzare un tempo record. L’obiettivo era di assicurare un passo preciso senza accelerazioni indesiderate con possibile spreco di velocità.

See Also
come rinnovare casa photowall

Mentre non pretendiamo che ti metti a correre appresso ai laser durante la tua corsa mattutina, ci sono delle azioni che servono a conservare l’energia utilizzando un passo preciso. Ad esempio, potresti utilizzare la musica per aiutarti a trovare il ritmo.

Il Dr. Costa Karageorghis ha scoperto che quando “gli atleti dilettanti corrono insieme ad una cadenza musicale, c’è un beneficio di prestazioni del 10 al 15 per cento”. Comunque sia, le ragioni per questo non sono solo fisiologiche ma anche psicologiche. Quando si corre, la musica riesce a creare un senso di divertimento e anche il battito cardiaco ed il respiro possono esserne influenzati.

Se cerchi la playlist migliore con la quale correre, vai a cercare una collezione di canzoni con 120 battiti al minuto. Questo è il passo migliore per camminare e riflette il nostro ritmo naturale mentre corriamo. Anche un tempo un po’ più veloce dai 130 ai 150 battiti al minuto può aiutarti ad incrementare il ritmo del tuo allenamento.

Se cerchi di battere il tempo del tuo record personale, pensa a portare una cuffia con te. Mentre corri è anche probabile che già porti il tuo telefonino per tracciare il percorso ed il tuo orologio – perché non utilizzarlo anche per un po’ di musica?

Ci sono numerosi accorgimenti che possiamo prendere per migliorare la nostra performance. Dalle scarpe che indossiamo, alle condizioni ambientali in cui corriamo e la tecnologia che usiamo, devi capire che tutto ha un ruolo da giocare nella tua corsa contro il tempo.

musica per correre

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.