Biotherm Biosource Balsamo in olio: recensione del detergente struccante in 3 fasi

Biotherm Biosource Balsamo in olio

Oggi vi racconto di un prodotto di cui credo si sia parlato molto poco: si tratta del detergente struccante Biotherm Biosource Balsamo in olio.

Io per prima, lo confesso, l’ho comprato la prima volta per puro caso: ero in cerca del ben più famoso “Take the Day Off” di Clinique che, per qualche motivo, nella mia testa si è “trasformato” in questo struccante di Biotherm. Alla fine quello di Clinique non l’ho mai comprato (dopo un’esperienza non del tutto convincente con il Latte Detergente della stessa linea), questo invece l’ho riacquistato spesso… quindi ben venga l’essermi confusa la prima volta!

Ma torniamo a noi: lo struccante Biotherm Biosource Balsamo in olio è caratterizzato da una consistenza che varia seguendo 3 fasi. Inizialmente si presenta in forma solida, in un certo senso burrosa/cerosa: basta prendere una piccola quantità e applicarla sulla pelle del viso asciutta per sentire la texture cambiare e trasformarsi in un olio. Bagnando le mani e proseguendo il massaggio, l’olio si trasforma in un latte delicato che, una volta sciacquato, lascia la pelle morbida e senza traccia di impurità.

Biotherm Biosource Balsamo in olio texture

Come vi ho anticipato, è un prodotto che ho comprato più volte quindi è chiaro che mi sia piaciuto. In particolare, oltre alla gradevolezza della consistenza che cambia, ho adorato il fatto che pur essendoci una fase di “olio”, non lascia assolutamente la pelle unta: per me, che ho una pelle mista tendente al grasso, questo è fondamentale. Si può usare tranquillamente con le mani, applicandolo direttamente sul viso senza la necessità di dischetti struccanti.

In più deterge bene, lascia la pelle fresca che non tira. Molto soddisfacente anche come struccante sul make up resistente e si può usare anche sugli occhi.

Rimuove bene i mascara, sia normali che waterproof: in questo caso ne applico una piccola quantità sulle dita e poi le passo sulle ciglia, in modo delicato, lasciando in posa qualche secondo. Poi passo le dita dalla base delle ciglia alla punta, sempre in maniera delicata e senza sfregare. Infine bagno le mani, ripeto i movimenti e sciacquo tutto. Mi è capitato che, durante lo struccaggio, un po’ di prodotto mi finisse negli occhi, ma non ho avvertito bruciore: chiaramente è la mia esperienza soggettiva, porto le lenti a contatto ma non ho gli occhi particolamente sensibili.

Se lo lasciate in ambienti un po’ freddini, potreste notare un (leggero) indurimento del burro: in questo caso sarà sufficiente prelevare la quantità desiderata e tenerla pochi secondi tra le mani in modo da scaldarla prima di applicarla sul viso.

Infine, altro aspetto positivo è che ne basta poco: la confezione è da 125 ml, quindi già non piccolissima, e vi durerà a lungo.

Credo di avervi detto tutto il necessario, non ho aspetti negativi da evidenziare: l’ho usato più volte nel corso degli ultimi 5-6 anni e mi ci sono trovata sempre bene!

See Also
LABO SUISSE SOLARI FILLERINA TRATTAMENTO ANTIAGE VISO

E’ possibile che in Italia lo struccante Biotherm Biosource Balsamo in olio sia discontinuo: si può trovare in diverse profumerie, anche online, però notavo che non è più presente sul sito Biotherm. Non so se è stato sostituito con qualcosa di simile, però è un vero peccato! Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 23-25€ a seconda del rivenditore, anche se io l’ho sempre preso senza difficoltà in Spagna attorno ai 15-18€.

 

 

 

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.