Lecce

Ecco cosa vedere in una settimana a Lecce e dintorni

Una delle perle del Salento è la città di Lecce, città d’arte, che in molti conoscono anche come la “Firenze del sud”, oppure come la “Firenze del Barocco”. Lecce, ma anche i suoi dintorni, meritano veramente di essere visitati.

Lecce ed il suo centro storico

Situata a soli 11 chilometri dal mare adriatico, Lecce è situata proprio nel cuore del Salento, ed ha un famosissimo centro storico. Chi lo visita fa una full immersion nel Barocco tipico di questa zona, il “Barocco Leccese”, caratterizzato dalle sue sgargianti decorazioni.

In tutte le strade e le piazze del centro storico di Lecce si affacciano palazzi con facciate barocche e passeggiando per le vie se ne può apprezzare il grande valore architettonico.

Lecce

Lecce
Details

Oltre alle facciate barocche, nel centro storico leccese si trovano botteghe artigiane, dove ancora si vedono all’opera gli artigiani che lavorano la tipica pietra leccese ed anche la cartapesta, oltre a numerose chiese.

Il fulcro della città di Lecce è sicuramente Piazza Sant’Oronzo, che è quella principale, e si propone come un vero e proprio “salotto”, con la sua bellissima pavimentazione nella quale spicca il mosaico con lo stemma della città, al quale guardano le facciate dei più belli ed importanti palazzi cittadini.

L’anfiteatro romano di Lecce

L’Anfiteatro Romano, che oggi ospita concerti e rappresentazioni teatrali, ha un passato glorioso, risalendo al II secolo d.C. ed all’epoca della sua costruzione, come per molti altri sparsi nei territori dominati dai romani, vi si svolgevano gli spettacoli circensi e giochi vari.

Lecce Anfiteatro
Lecce Anfiteatro

Nel corso degli anni, l’Anfiteatro Romano ha subito gravi danni, ma nel secolo scorso, grazie ai lavori di scavo, a cui seguirono quelli di restauro, fu riportato al suo antico splendore. Si dice che all’epoca della sua costruzione potesse contenere sino a 25.000 persone!

Il Castello di Carlo V

Un’altra bellezza di Lecce che non si deve assolutamente perdere in una visita nella città salentina è il Castello di Carlo V, una struttura fortificata, che lo stesso Re fece realizzare nel 1539 soprattutto come fortificazione di difesa. Il Castello sorse su una struttura preesistente ed era circondato da mura altissime e da un fossato.

Con il passare degli anni la funzione di difesa andò perdendosi ed ora in uno dei saloni del castello si tengono manifestazioni teatrali.

Il Comune di Lecce, proprietaria dell’immobile, ne ha fatto una sede sia per mostre d’arte, manifestazioni culturali, ed eventi enogastronomici legati al territorio.

I dintorni di Lecce

Lecce Salento Torre dell'Orso
Salento

Una delle caratteristiche principali dei dintorni di Lecce è sicuramente la presenza di spiagge, tra le più belle del Salento, tra le quali Punta Prosciutto, San Foca, Laghi Alimini, ma anche Roca Vecchia, dove si trova la celebre Grotta della Poesia, sulla costa che guarda l’Adriatico. La “marina dei leccesi” per antonomasia è San Cataldo. Qui una grandissima pineta, fa da sfondo a spiagge di sabbia finissima. In questo contesto sorgono gli appartamenti del Residence Campo Verde. Sicuramente rappresentano il giusto connubio tra chi cerca una seconda casa e il Salento.

Lecce è anche Eno-gastronomia

La tradizione gastronomica di Lecce è molto antica, e si basa su ingredienti semplici, lavorati con cura e mescolati per realizzare dei piatti sorprendenti sia di pesce che di carne, con largo uso di erbe aromatiche locali.

Tra le specialità migliori della tradizione leccese c’è il “rustico”, composto da due dischi di pasta sfoglia, che vengono farciti con pomodoro, mozzarella, noce moscata, mozzarella e pepe. Tra i dolci si segnala il “pasticciotto leccese”, che viene servito e deve essere mangiato, rigorosamente caldo.

rustico di Lecce
Rustico

Tra i vini del Salento, zona di eccellenza, si segnalano sia il Primitivo di Manduria, che il Negramaro, ed il Salice Salentino.

Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *