Now Reading
AAA Jettatrice offresi

AAA Jettatrice offresi

Si sa che in tempi di crisi ognuno si arrangia come può.. quindi perchè non mettere a reddito le proprie doti? C’è chi è bravo a riparare le cose, c’è chi è bravo a dipingere i muri, chi a cantare… io sono brava a portar sfiga. O Jella, che dir si voglia.
Eh, ma non una jella generale, no care mie, al giorno d’oggi la parola d’ordine è “specializzazione” e pure io mi sono adeguata: sono specializzata in jella vacanziera, detta anche jella da vacanza rovinata.. e vi dirò di più, perchè i settori in cui riesco ad esprimere tutto il mio potenziale sono gli eventi atmosferici e gli eventi sociopolitici.. cioè mica pizza e fichi!!
Dai, pensateci un attimo: cosa c’è di peggio del bramare le vacanze, magari per un anno, del programmarle con cura, amore e trepidazione, dello spenderci su dei soldi e poi… poi vedere andare tutto in fumo?? E’ una jella potente, fidatevi, oltre che terribilmente subdola!
Però capisco che queste sono solo parole.. e per scegliere una brava jellatrice ci vogliono i fatti, quindi eccovi i punti più salienti del mio curriculum:

– Marzo 2009: “Maritozzo, che ne dici quest’estate di andare in oriente? stavo pensando a una cosa come la Thailandia, mo’ vedo come è messa Expedia su questa meta”.. passano alcune settimane di studio della destinazione, scelta voli, itinerario, hotel.


—-> Metà Aprile 2009: lo Stato è sull’orlo della guerra civile, forti scontri, morti e feriti.. la Farnesina sconsiglia caldamente di programmare viaggi, è stato dichiarato lo stato d’emergenza.

Dove siamo andati poi? Messico e New York.. sì, proprio nell’anno della piena “emergenza influenza suina” (che poi si è rivelata una bolla di sapone..)

– Febbraio – Marzo 2010: “Maritozzo, quest’estate mi piacerebbe fare qualcosa di diverso.. che ne dici di un bel giro in 4×4 in Islanda? d’altronde, luglio-agosto è il periodo più indicato.. inizio a informarmi sui prezzi e prenoto ok?”
—-> 21 marzo 2010, dopo 187 anni, si risveglia il vulcano Eyjafallajokull: nubi nere, evacuazioni di massa, traffico aereo bloccato.. la situazione si è normalizzata solo verso ottobre 2010.

– Marzo 2010: “Vabbè maritozzo, a sto punto riproviamo con la Thailandia no? tanto il viaggio l’avevo già preparato l’anno scorso, e ormai lì è tutto tranquillo.. mica riprenderanno proprio ora a lanciarsi le bombe a mano!!”
—> Marzo -aprile 2010: nuove violente manifestazioni antigovernative, viene nuovamente dichiarato lo stato d’emergenza.

– Week end sparsi negli anni 2010- 2011: “Caro collega d’ufficio, allora anche questo week vai in barca a vela? Bello! Dove? Beh divertiti e speriamo che non piova!”
—> Dopo innumerevoli week end di mare mosso, pioggia o quant’altro, il collega non mi dice più quando va al mare.. me lo dice solo dopo che è tornato!

– Ottobre – Novembre 2011: “Maritozzo, quest’anno ce la facciamo a partire per il ponte, ad andare al caldo? Magari per cercare di non dissanguarci potremmo considerare l’Egitto”
—> Dopo un paio di settimane di ricerche di vario genere, stamattina leggo la notizia che anche l’Egitto si avvia verso la guerra civile.

– Settembre 2011: “Maritozzo, magari quest’estate restiamo in Europa, e se andassimo in Grecia??”
—> Non so cosa accadrà, dite che può andar peggio?

Poi vabbè, in tutto questo si sono aggiunti un paio di uragani 

e un paio di nubifragi, 

See Also
idee regalo per lui

ma d’altronde erano rischi calcolati e non mi hanno fermata 🙂

Insomma, direi che ho un curriculum di tutto rispetto!!

E voi, se avete magari qualche collega un po’ stronza, o quella conoscente che vi fa sempre i dispetti.. pensateci! Faccio prezzi modici, e vi ci includo pure la fattura! 😀
Una bella dose di jella vacanziera potrebbe essere quello che fa al vostro caso! 😀

Pubblicità Progresso Powwa!!!

View Comments (9)
  • Oddio, che bello leggere questo post, mi hai fatto morire 😀 Ci penserò se qualcuno che conosco e non vorrei conoscere programmerà vacanze e me ne renderà incautamente partecipe 😀

  • sì sì, se mi concentro posso ampliare il cosmo della mia jella e inglobare chi volete.. basta che mi fate sapere dove vuole andare il disgraziato, io mi concentro e gli faccio saltare la vacanza!!

    Te però l'hai già detto dove vai a capodanno, ma tranquilla, cercherò di non pensarci, anzi, di dimenticarmene proprio 😛

    ps. tu però ogni tanto ricordati di controllare nello spam.. sugli altri blog finisco sempre lì ormai 🙁 🙁

  • uh bella malta, potrebbe quasi essere un'alternativa alla Grecia per questa estate.. magari ci faccio su un pensierino!

    ah, se nei prossimi mesi Malta dovesse essere conquistata da un esercito di zombies aztechi redivivi, sappiate che forse ci ho pensato *un po' troppo* 😛

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.