Exit Spa Saronno: la mia esperienza

Prendersi un po’ di tempo per se stessi è importante: mettere da parte impegni e scadenze, staccare la spina dai problemi, anche solo per qualche ora, è assolutamente rigenerante tanto per il corpo quanto e soprattutto per la mente… Come fare quindi? Alcuni giorni fa, ho deciso di concedermi questa pausa presso il Centro Benessere Exit Spa Saronno: la posizione è strategica, a pochi kilometri da Milano e comodamente raggiungibile anche da Monza, Como e Varese, sia in treno che in macchina.

Exit Spa Saronno è particolarmente grande: pensate che la sola zona interna è di circa 4000 mq, a cui si aggiungono altri 1000 mq di area esterna, con tre piscine idromassaggio riscaldate e un’ampia zona solarium.

Ma andiamo con ordine: appena arrivata, sono stata accolta dallo staff della reception che mi ha spiegato come orientarmi nella Spa. E se per caso avete dimenticato a casa asciugamano, accappatoio e ciabattine, niente paura, è possibile noleggiare tutto direttamente in loco! Come accennato all’inizio, il centro è davvero molto grande e suddiviso in varie aree benessere, oltre alla Medical Spa (che offre trattamenti specifici di medicina estetica), alla Beauty Spa, alla Lounge e alle sale in cui vengono tenuti meeting e corsi e che è possibile prenotare anche per realizzare eventi privati come ad esempio addii al nubilato, feste di compleanno o magari riunioni di lavoro.

Ci sono in totale ben 12 vasche, sia di acqua dolce che di acqua salata, di cui 9 nella zona interna. Dagli spogliatoi è possibile accedere direttamente alla prima zona termale con diverse vasche idromassaggio, due delle quali di acqua salata con getti d’acqua specifici per diverse parti del corpo, il tutto sempre caratterizzato da luci colorate e soft. In particolare c’è anche una bellissima vasca super rilassante in cui, immergendosi a filo d’acqua, è possibile farsi cullare dalla musica subacquea mentre sulle pareti vengono proiettate immagini legate alla natura che infondono grande calma e serenità.

exit spa saronno grotta
Exit Spa Grotta d’acqua

Una zona che ho apprezzato molto è la grotta d’acqua, un percorso nell’acqua bassa in cui la fanno da padrone geyser e cascate, con getti ad effetto tonificante per gambe, spalle e collo. Al piano superiore al centro dell’attenzione c’è la bellissima vasca River con la sua corrente e il percorso Kneipp, decisamente stimolante per la circolazione! Qui c’è anche tutta la zona dedicata ai bagni del percorso benessere: troviamo infatti bagni di vapore a temperature differenti (il bagno Mediterraneo, il Bagno aromatico, il bagno turco, le saune) a cui è possibile abbinare un percorso freddo con docce sensoriali.

exit spa saronno river
Exit Spa Vasca River

Naturalmente non mancano le zone relax, dalla sala Cocoon in cui lasciarsi cullare negli ovetti sospesi, alla stanza del Sale, totalmente ricoperta, per l’appunto, di sale, o ancora la stanza in cui rilassarsi su lettini illuminati da lampade a infrarossi.

Durante la mia esperienza presso Exit Spa Saronno ho anche usufruito di un trattamento corpo presso la beauty spa: oltre alle cabine, sono presenti anche due Personal Spa, vale a dire delle Suite private in cui al lettino per i trattamenti si affiancano anche una sauna, un comodissimo letto ad acqua e una grande doccia (o una vasca idromassaggio), per una totale privacy… Da vivere da soli o in coppia! Io ero da sola e mi sono goduta ogni minuto del mio trattamento: uno scrub corpo seguito dall’applicazione di fanghi, che ho tenuto in posa comodamente sdraiata nella mia sauna personale, tra giochi di luce e musica soft. A conclusione, un bellissimo massaggio corpo!

Durante tutta la permanenza sono a disposizione degli ospiti di Exit Spa numerose tisane e infusi tra cui scegliere, oltre ad una selezione di dolci light: per chi vuole concedersi un po’ di più invece c’è il tapas bar con numerose proposte sia calde che fredde, decisamente invitanti… e infatti le ho provate!

exit spa saronno aperispa
Exit Spa Tapas

Una menzione particolare la merita senza ombra di dubbio lo staff di Exit Spa: oltre alla professionalità della mia estetista, chiunque io abbia incontrato ha dimostrato cura e attenzione nei miei riguardi, dandomi sempre tutte le info necessarie per vivere a pieno la mia esperienza nella Spa in totale benessere. Confesso che il pomeriggio è davvero volato e che mi è dispiaciuto non essermi potuta fermare più a lungo! È stata un’esperienza che vale la pena ripetere anche in formula All Day, per staccare completamente e concedermi del tempo unicamente per me: credo che Exit Spa diverrà un mio appuntamento fisso mensile, a maggior ragione adesso che si va verso la bella stagione e la zona all’aperto diventerà ancora più godibile… Per quanto, pur essendoci andata a fine marzo, la bella giornata mi ha ugualmente permesso di stare all’aperto nell’idromassaggio!

Se vi ho incuriosito, cliccate su questo link per trovare tutti i riferimenti di Exit Spa!Exit Spa Idromassaggio

 

Share

You May Also Like

2 comments on “Exit Spa Saronno: la mia esperienza

  1. Mamma che meraviglia Noemi!
    Mi fai venire voglia di andarci anche se non posso XD
    Buon fine settimana, un bacione

    • Ciao! Sì, devo dire che la Spa era proprio bella e super rilassante… ho anche avuto la fortuna di beccare una giornata che pareva estiva e poter stare un po’ al sole <3
      Non vedo davvero l'ora di tornarci!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.