Ampolle Pantene: le ampolle rigeneranti funzionano?

Se mi seguite un po’ su Instagram, saprete che nell’ultimo anno e mezzo ho cambiato colore ai capelli più volte; ho anche avuto una brutta esperienza con uno shampoo che – ne sono convinta – ha accentuato il problema della stagionale caduta dei capelli. Insomma, tra prodotti rinforzanti, anticaduta, per capelli colorati e stressati, ultimamente ne ho provati un bel po’! Tra questi, le Ampolle Pantene Rigenera 1 minuto di cui voglio raccontarvi oggi: si tratta di ampolle rigeneranti e rinforzanti, che vengono descritte come in grado di riparare addirittura i segni di 6 mesi di danni.

Tralasciando un attimino le esagerazioni degli slogan pubblicitari, ogni ampolla Pantene è un vero e proprio trattamento d’urto intensivo e nutriente per capelli fragili e magari rovinati non solo dalle colorazioni ma anche ad esempio dall’uso intensivo della piastra o del phon.

Pantene Ampolle trattamento intensivo: come si usano

Le fiale Pantene vengono vendute in tubetti di plastica da 15 ml ciascuno, in confezioni da tre. Ogni ampolla Pantene è richiudibile, infatti basta rimettere il cappuccio al contrario e voilà, ecco che si può, eventualmente, conservare un po’ di prodotto per una successiva applicazione. Chiaramente questa possibilità dipende da quanto sono lunghi i vostri capelli: i miei sono molto lunghi, quindi diciamo che con un po’ di attenzione una confezione da tre mi dura per 4 applicazioni.

Come vi dicevo, le ampolle Pantene sono un trattamento intensivo d’urto: questo significa che non vanno usate ad ogni lavaggio, ma periodicamente. Per darvi un’idea, io ho i capelli tendenzialmente grassi alla radice e più secchi verso le punte e le ho usate circa una sola volta al mese per alcuni mesi.

Il modo d’uso è estremamente semplice: si spreme l’ampolla, si mette un po’ di prodotto sulle mani e lo si passa sui capelli bagnati e puliti; l’ideale sarebbe distribuire il contenuto lavorando ciocca per ciocca dalle punte fino a circa metà delle lunghezze, senza metterlo anche sulle radici. Si lascia il tutto il posa per 1 minuto e poi si risciacqua per bene.

Come vi anticipavo, è davvero un trattamento “ricco”, potete già accorgervene dalla consistenza abbastanza densa, un po’ come le maschere per capelli. Proprio per questo va dosato bene in base a tipologia e lunghezza del capello, per evitare di appesantire troppo la chioma.

ampolle pantene rigenera

Ampolle Pantene rigeneranti: funzionano? Le mie impressioni

Sicuramente il loro effetto ce l’hanno: ogni volta che ho usato un’ampolla Pantene, i capelli dopo erano decisamente pettinabili, morbidi, setosi e, cosa che non guasta mai, belli lucidi.

Magari non sono in grado di cancellare “sei mesi di danni”, mi sembra un po’ eccessivo e oggettivamente non saprei confermare un’affermazione del genere, tuttavia nel breve periodo l’effetto c’è stato. Ecco, sottolineo che si tratta di effetti comunque limitati nel tempo: diciamo che queste ampolle rigeneranti possono dare una “botta di nutrimento” ai capelli, ma non sono una soluzione definitiva.

Confermo invece che basta un solo minuto di posa e questo è davvero comodo, soprattutto se come me vi scocciate a tenere sui capelli trattamenti e maschere: in un minuto faccio giusto in tempo a pettinare e districare in capelli e poi via tutto!

Dove comprare le ampolle Rigenera Pantene

Come tutti i prodotti Pantene, anche le Ampolle rigeneranti si possono trovare nei supermercati e presso la grande distribuzione: non sono acquistabili separatamente (che io sappia) e la confezione da 3 costa indicativamente 7€. Se acquistate su Amazon, vi segnalo che potete trovarle in confezioni un po’ più grandi (da 6 ampolle) ad un prezzo un po’ inferiore a questo link.

  • 0

    Overall Score

  • Reader Rating: 0 Votes

Share

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.